Commenta

Carabinieri: arrestati due
spacciatori, denunciato
un terzo, è minorenne

Vasta operazione di controllo del territorio da parte dei carabinieri che ha impegnato nel Cremasco 28 militari e portato a due arresti, quattro indagati e undici tossicodipendenti segnalati alla prefettura. Nel corso della notte sono stati sequestrati anche 71 grammi di sostanze stupefacenti tra le quali hashish, cocaina e marijuana. In totale sono state controllate 176 persone, decurtati 36 punti dalle patenti e stilate multe per 2140 euro totali. In particolare i militari hanno arrestato un 29enne e un 23enne, entrambi di Palazzo Pignano, perchè ritenuti responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti. Fuori da un locale di Cascine Capri sono stati fermati  mentre vendevano cocaina ad una operaia 22enne. Nelle abitazioni dei due i militari hanno trovato quattro dosi di cocaina da 0,50 grammi l’una, un involucro contenente altri tre grammi e mezzo di cocaina e sostanza da taglio, oltre a 42 grammi e mezzo di semi di marijuana, due bilancini, 1,60 grammi di hashish e contanti per un totale di 585 euro. I due sono stati arrestati e sono detenuti a Cremona. Tra le persone segnalate anche un 17enne che aveva con sé hashish e che secondo i carabinieri avrebbe spacciato 3,5 grammi a due ragazze e un ragazzo. Durante la perquisizione nell’abitazione, avvenuta alla presenza della madre, in quanto minore, i carabinieri hanno trovato un coltello probabilmente usato per il taglio del fumo e una scatola di un bilancino di precisione del quale però non c’era traccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti