Commenta

Il Videoton inciampa
a Merate e perde
la vetta della classifica

Il Videoton cade per la terza volta in questo campionato e perde il primato in classifica. Il big match andato in scena a Merate tra i cremaschi e l’inseguitrice diretta Saints Pagnano ha visto prevalere di misura i brianzoli che con una rete allo scadere dell’incontro hanno incamerato i tre punti ed il sorpasso momentaneo in vetta alla graduatoria. La squadra di mister Valente  dopo la breve sosta natalizia era chiamata a  confermare quanto di buono fatto vedere durante tutto il girone d’andata, con il peso ulteriore del primo posto in classifica da difendere a dispetto degli obiettivi fissati dalla società ad inizio stagione. Ma la ripresa del torneo dei rossoblu non è stata all’altezza delle aspettative, sia pur su un campo davvero difficile come quello del titolatissimo Saints Pagnano, la squadra probabilmente più attrezzata, al  momento, per il salto di categoria. Così rispetto all’incontro del girone andata nel quale i cremaschi, tra le  mura di casa, si erano imposti con un netto 4 a 1 si è assistito ad un epilogo  ben diverso. Il quintetto capitanato da Giulivi è parso sin dalle prime battute non aver digerito lo stop di tre settimane andando subito in difficoltà sulla pressione dei padroni di casa che dopo aver sprecato più di un’occasione sono passati in vantaggio. La reazione del Videoton è stata abbastanza macchinosa, mostrando  tutti limiti di un ritardo di condizione di molti giocatori tanto che Valente  ha puntato, per riaprire l’incontro, sull’estro del giovanissimo Pagano. Il baby bomber dopo essere entrato in partita ha dato un apporto fondamentale in copertura e a pochi minuti dalla fine del primo tempo ristabilendo il punteggio  di parità. Con il pareggio in tasca i rossoblu hanno affrontato l’inizio di ripresa con  più piglio ed iniziativa al punto che le accelerazioni di De Freitas, sempre più frequenti dall’inizio dell’incontro, al 43° facevano mettere la freccia per  il vantaggio. Ma il Saints Pagnano, grazie alla sveglia suonata dai suoi giocatori più rappresentativi, Sorzi e Licini si riprende e torna a martellare la porta di Sardi con convinzione e nel giro di quattro minuti ribalta il risultato. Il nuovo vantaggio locale scoraggia i cremaschi che a corto di fiato si  affidano alle sortite individuali e proprio grazie ad una volata sulla linea laterale dell’ottimo Notarbartolo arriva l’insperato pareggio. Nel tentativo di  anticipare Serina è la retroguardia del Saints Pagnano a infilare l’incolpevole  Pescialli. L’incontro sembra volgere così al termine sul risultato di 3 a 3 ma proprio  sul fischio finale tutta l’esperienza di Sorzi convoglia in un tiro dal limite  che sorprende il numero uno rossoblu e che vale triplo. Gol, vittoria e  sorpasso. Per la gioia di un pubblico di casa davvero incontenibile e per lo  sconforto dei cremaschi che chiudono l’incontro davvero sulle gambe. Il risultato finale, sia pure in bilico sino all’ultimo, è parso ad ogni modo  più che legittimo, complice un vistoso calo di forma dei ragazzi di Mister  Valente che hanno faticato in entrambe le frazioni di gioco a contrastare la  pressione dei brianzoli. Tuttavia nei momenti positivi della gara i cremaschi  hanno mostrato quella la loro concretezza tipica, non facile da esprimere  contro un avversario che aspira al titolo. Il tempo per recuperare ad ogni modo c’è eccome. Anche nella condizione  atletica. Il prossimo 25 Gennaio il Videoton sarà infatti impegnato in  Valmalenco, dove contenderà la posta a Cabello e compagni, rivelatisi in queste  ultime gare in fase crescente. Servirà quindi tutta l’esperienza ed il carisma  del tecnico delle Quade per risollevare fisico e morale dei nostri portacolori  e riprendere la cavalcata verso l’obiettivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti