Sport
Commenta

Reima in fondo
alla classifica
cerca il riscatto

Periodo di lavoro intenso per la Reima Crema. Nonostante il campionato sia fermo per la sosta dell’Immacolata, la squadra di Vittorio Verderio ha continuato ad allenarsi per preparare i prossimi impegni di campionato contro Genova e Mondovì. La sconfitta interna contro Sant’Antioco ha lasciato il segno e non ha mosso la classifica che vede i blues occupare il penultimo posto. Tuttavia l’ambiente è sereno e, soprattutto, consapevole che si dovrà assolutamente invertire la rotta. Alberto Bigarelli, sabato scorso è rientrato, dopo un fastidioso infortunio al ginocchio che lo ha tenuto lontano dalla mischia per sei turni, segnando uno score di sei punti nel quarto set. “Adesso sto bene – afferma lo schiacciatore modenese – sono molto contento di essere tornato in campo e di essere abile ed arruolato per il mister e per la squadra. Non sono ancora al top ma sto crescendo di condizione e questo sarà importante per i prossimi impegni contro Genova e Mondovì. Adesso con il mio rientro e quello di Giulio Silva non abbiamo più alibi, abbiamo il dovere di uscire da questa situazione di classifica difficile che non si addice al nostro vero valore. Dobbiamo dimostrarlo e dobbiamo migliorare alcuni meccanismi di gioco poiché con Giulio non ho mai giocato. La sosta è arrivata a puntino per oliare meglio la nostra intesa nella manovra offensiva e nei movimenti di ricezione e difesa. Il nostro ‘vero’ campionato inizierà Genova”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti