Economia
Commenta

Nuovi posti di lavoro
per i dipendenti de L’Alternativa,
la firma del primo accordo

Cooperativa L’Alternativa, qualcosa si muove. Sospesa la produzione, ora Provincia e sindacati, insieme alle associazioni di categoria stanno lavorando per il ricollocamento dei 170  lavoratori che resteranno a casa. Sono una cinquantina i lavoratori che per il momento saranno ricollocati in altre realte, profit e non-profit del territorio. Domani la firma del primo degli accordi che vedrà coinvolti oltre alla Provincia di Cremona, anche Ancorotti Cosmetics di Renato Ancorotti che assumerà parte dei dipendenti della cooperativa in crisi. Ci sanno inoltre i rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e Uil, la Camera di commercio di Cremona, il comune di Crema che fin da subito si è occupato con sindacato e Provincia della situazione, gli operatori Ial e Ali e l’associazione Industriali.

«Si tratta – fanno sapere dalla Provincia – del primo di una serie di interventi che si stanno programmando per le prossime settimane, per ricollocare, nel modo migliore possibile e nonostante la pesante crisi occupazionale, i lavoratori della Cooperativa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti