Politica
Commenta1

Paullese, inaugurazione con polemica
Alloni assente per scelta:
“Manca progetto per il ponte”

Taglio del nastro della Paullese con polemica. Non è passata inosservata l’assenza del consigliere regionale del Pd, Agostino Alloni all’inaugurazione dell’ultimo stralcio del primo lotto dell’opera. Una assenza, che non era però, come era possibile supporre, per impegni, ma voluta- Voluta perchè, nonostante l’inaugurazione, e le rassicurazioni sia del presidente della Provincia Massimiliano Salini che del governatore della Lombardia, Roberto Formigoni, non ci sono certezze sulle risorse per il completamente del collegamento tra il Cremasco e il territorio milanese e per il ponte di Spino d’Adda.

“E’ ovviamente una buona notizia – dichiara infatti Alloni – ma qualcuno in Regione si è domandato cosa succederà quando verrà completata tutta la Paullese? Ad oggi, in pochi mesi, abbiamo assistito a tre inaugurazioni delle opere compensative accessorie ma ancora nessuno ha affrontato seriamente il nodo del collegamento tra la parte cremasca e quella milanese all’altezza di Spino D’Adda. Ancora una volta insisto sulla necessità di imbastire un progetto esecutivo che colleghi il lotto cremasco e quello milanese e di costruire il nuovo ponte sull’Adda. Senza questo si creerà, inevitabilmente, un collo di bottiglia insuperabile per coloro che saranno costretti a percorrere questo tratto ed anche per le popolazioni che si affacciano lungo la stessa. E la situazione peggiorerà ulteriormente con l’inizio dei lavori e poi con l’entrata in funzione della Tem”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti