Sport
Commenta

Contro i Diavoli Rosa
Brugherio la Reima
cerca la vittoria

Archiviata l’impresa sfiorata contro la corazzata Cassa Rurale Cantù, la Reima Crema dovrà affrontare una trasferta molto delicata, per riprendere il filo della vittoria che manca dalla prima giornata di campionato contro Iglesias. Domani sera i blues di Vittorio Verderio affronteranno i Diavoli Rosa Brugherio con la ferma intenzione di tornare alla vittoria. Non sarà facile perché gli avversari, nonostante la giovane età, hanno dato del filo da torcere ad Egeste e soci durante il torneo ‘Revivre’. In entrambe le occasioni Crema si è imposta d’autorità per 3-1 ma ha dovuto sudare le cosiddette sette camicie. Ad analizzare la prossima gara di campionato, valida per la quinta giornata di andata, il giovane alzatore Andrea Sarubbi.

“Il punto contro Cantù – afferma – l’abbiamo preso come un bicchiere mezzo pieno poiché per due set siamo riusciti a tenere testa se non mettere in ginocchio una delle squadre più forti del campionato. Alla fine loro si sono dimostrati più continui, noi ci siamo rilassati e non siamo stati più in grado di ripartire. Alla fine abbiamo conquistato un punto che ha mosso la classifica, considerando il fatto che non siamo ancora a ranghi completi è un ottimo segnale per il futuro”.

Sulla gara contro Brugherio il giocatore piacentino ha le idee molto chiare. “Li abbiamo affrontati in precampionato – conclude – abbiamo vinto in entrambe le occasioni. Sono una buona squadra ma noi dovremmo giocare al massimo per riuscire a conquistare la vittoria, in settimana ci siamo allenati bene e siamo pronti”. Il bilancio di Brugherio è stato di un successo contro al tiebreak contro Cagliari e di tre sconfitte, contro Cuneo (2-3), Olbia e nell’ultima giornata Bergamo per 3-0; il punto di forza è sicuramente Emanuele Mandis, classe 1989, centrale e capitano del team milanese, e l’opposto Tiziano Priore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti