Cronaca
Commenta35

Violenze alla compagna
davanti al figlio,
arrestato

Maltrattava la compagna 27enne di fronte al figlio di quattro anni. Un 32enne romeno, artigiano edile, è stato arrestato dai carabinieri di Crema in esecuzione ad un’ordinanza  di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale. E’ stata la giovane a raccontare ai militari le continue violenze, verbali, fisiche ed anche sessuali, subite da parte del compagno con il quale ha convissuto in Romania e successivamente nell’alto cremasco. Violenze che si sono addirittura intensificate nel 2007 dopo la nascita del figlio a causa del frequente stato di ubriachezza dell’indagato. La donna ha aggiunto che il comportamento violento del marito non si placava nemmeno di fronte al bambino, testimone impotente delle vessazioni subite dalla madre ed al quale il padre si giustificava incolpando la donna di comportamenti scorretti e negligenti. I fatti denunciati hanno trovato riscontro  nelle testimonianze dei vicini, che hanno raccontato di aver sentito le urla dell’uomo e il pianto del bambino, e di altre persone con le quali la 27enne si era confidata. Ritenuta la sussistenza delle esigenze cautelari, il pericolo di reiterazione del reato e l’assoluta mancanza di autocontrollo connessa ai problemi di alcolismo, il gip di Crema ha disposto l’arresto, contestando all’indagato i maltrattamenti continuati, dal 2006 al 2012, nei confronti della compagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti