Politica
Commenta8

Plateatico, via ai controlli sull’occupazione
e da l’anno prossimo
si cambiano le regole

Plateatico, si cambia. Non subito, ma il prossimo anno la giunta guidata dal sindaco Stefania Bonaldi dovrebbe rivedere le regole per la concessione del plateatico in piazza Duomo. La discussione aperta in occasione della concessione da parte dell’esecutivo Bonaldi di spazi per un nuovo esercizio nella piazza principale della città, ha affrontato il problema che anche durante la scorsa amministrazione era stato un poco una spina nel fianco. Tante, infatti, le lamentele anche da parte dei cittadini per via dell’ampiezza delle aree occupate dai tavolini dei bar che ogni giorno arrivano in comune, al punto che come conferma il sindaco, in questi giorni è stato dato mandato alla polizia locale di intensificare i controlli.

MAGGIORI CONTROLLI

«La metrature che ogni esercizio di piazza Duomo ha a disposizione è di 97 metri quadrati, fatto salvo per uno che ha una metratura inferiore per questione di viabilità, ma molto spesso soprattutto la sera e nel fine settimana c’è la tendenza da parte di alcuni gestori a andare oltre. Ed è per questo, dopo delle lamentele, che abbiamo dato mandato alla polizia di fare dei controlli», spiega il sindaco Bonaldi.

IL PROSSIMO ANNO NUOVE REGOLE

Ma per ora, essendo il regolamento relativo all’occupazione del suolo da parte dei gestori di piazza Duomo deciso dalla giunta di anno in anno, l’amministrazione non ha intenzione di cambiare in corsa le regole, definite dal una delle ultime delibere dell’ex sindaco Bruno Bruttomesso. Ma dal prossimo anno tutto verrà rivisto. «Per ora noi abbiamo governato la situazione che era stata decisa in precedenza, anche perchè la stagione estiva era già iniziata quando ci siamo insediati, ma ne abbiamo già parlato e siamo d’accordo sul fatto che va rivisto il regolamento. In piazza Duomo ogni esercizio commerciale ha a disposizione 97 metri indipendentemente da quanto sia grande il locale, mentre in tutte le altre zone di Crema i bar possono occupare spazio esterno fino ad un massimo del 75% della metratura interna. Quindi è una questione a cui dobbiamo mettere mano, e che l’anno prossimo faremo», conferma il primo cittadino.

La prossima settimana comunque il sindaco e l’assessore Morena Saltini incontreranno i gestori di piazza Duomo per un confronto a porte chiuse, mentre qualche giorno dopo sarà la volta di tutti i proprietari di locali della città che hanno lamentato regole troppo severe per quanto riguarda musica e iniziative proposte ai clienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti