Un commento

Allarme sul fiume Serio
le acque sono diventate bianche
indagano Arpa e polizia locale

Allarme inquinamento sul fiume Serio. Questa mattina intorno alle 10 è scattato l’allarme per via di una sostanza biancastra che ha colorato le acque del fiume: un rigagnolo che a partire dalla ponte della ferrovia si trasforma in una enorme chiazza dopo aver superato il ponte di via Cadorna. Decine le telefonate giunte da parte di cittadini allarmati alla polizia locale, al Parco del Serio e all’Arpa.

La polizia locale e quella provinciale sul posto

Sul posto oltre la polizia locale e quella provinciale allertati anche dal Parco del Serio, si sono visti pure dei tecnici di una vicina azienda che facevano dei prelievi dell’acqua del fiume. La sostanza biancastra pare infatti uscire dal canale che proviene direttamente dall’azienda.

Tra i più tartassati di telefonate il consigliere del Parco del Serio, Basilio Monaci che spiega: «Mi hanno avvisato e subito ho chiamato gli uffici del Parco che ha provveduto ad inviare le guardie e ad avvisare l’Arpa regionale, responsabile delle acque. A nostro avviso dovrebbe trattarsi di sostanze di origine lattogena, quindi innocue, ma comunque non belle da vedere. Se così fosse, visto che in passato era già successo, spiace che certi interventi vengano fatti dalle aziende proprio in periodi come questo di secca del fiume, causando, data la colorazione che danno all’acqua l’allarme dei cittadini. Comunque attendiamo gli esiti delle indagini e analisi dell’Arpa», commenta Monaci.

Sul posto anche i tecnici dell’Arpa, per prelevare dei campioni di acqua. Bisognerà attendere qualche giorno per sapere il risultato, ma anche secondo l’Arpa l’ipotesi più accreditata è che si tratti di latte residuo del lavaggio di cisterne. Ora bisogna stabilire se c’è o no la presenza di detersivi. Non si segnala comunque alcuna moria di pesci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Bepi

    La ‘vicina azienda’ è la ex Van den Berg?
    Coraggio da lupi il giornalista (che poi non firma nemmeno…)

    Bepi