Ultim'ora
Commenta

Diana Marc di nuovo in violarosa
“Sono molto contenta di tornare”
Cogorno: “È una gran combattente”

Torna a Crema Diana Marc dopo una sola stagione passata al Montichiari Volley Femminile. La giocatrice rumena, ma dal 2008 di nazionalità italiana, torna agli ordini di coach Leo Barbieri, con cui in maglia viola-rosa conquistò la promozione in A2 nella stagione 2009/10.
Nella serata di ieri, la schiacciatrice è stata presentata, presso la sede del negozio Enrico IV di via Mazzini, alla presenza del titolare dell’esercizio commerciale, Alberto Doldi,  di dirigenti e  tifosi.

IL SALUTO DEL PRESIDENTE

“Lo scorso anno fummo quasi costretti a lasciarla andare, perché l’idea di mandarla in panca in A2 non era delle migliori e lei ha fatto la scelta giusta ma, chi passa da noi, poi ha sempre un bel ricordo – ha commentato il presidente Claudio Cogorno – quindi è stato abbastanza naturale quest’anno, trovare l’accordo e così abbiamo una giocatrice che al momento giusto, si saprà far trovare pronta. Diana, ritorna a casa – ha concluso Cogorno –  perché tiene tanto a questi colori ed è una gran combattente”.

“CONTENTA CHE CI SIA LA NUCU”

“Sono davvero molto contenta di tornare qui a Crema, in questa città e con la società mi sono sempre trovata benissimo, in più ho la possibilità di tornare a giocare in A1, è una bella soddisfazione per me – ha dichiarato Diana – la squadra che si sta formando, credo sia una squadra competitiva, ci sono giocatrici forti, sono convinta che faremo un buon campionato: le premesse ci sono tutte. Delle mie future compagne – aggiunge Diana – oltre a Cecilia Nicolini, conosco già Iuliana Nucu, con cui sono stata in nazionale juniores e maggiore in Romania: sono contenta che ci sia anche lei”.

LA SCHEDA

Diana Ramona Marc (183 cm), nata il 17 agosto 1979 a Baia Mare in Romania, arriva in Italia nella stagione 2000/01 a Soliera (MO).
Poi una stagione a Carpi, due a Modena e successivamente una con la maglia di Altamura, con cui ottiene la promozione in A1.
Si trasferisce, poi, a Nocera Umbra, mentre nell’annata successiva gioca per due società: prima a Piacenza, poi a Jesi, in serie A1. Quindi un anno a Milano e due qui a Crema, dove conquista la Coppa Italia e la meritata promozione in A2.
L’estate scorsa il trasferimento a Montichiari.

i. g.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti