Commenta

Automobilista aggredito
in viale Santa Maria
29enne condannato a 22 mesi

Intervento del personale della Squadra Volante giovedì sera in Viale Santa Maria della Croce, per un’aggressione ad un automobilista da parte di uno scooterista. L’uomo in macchina ha raccontato che mentre lui stava facendo manovra con la sua autovettura, è stato quasi urtato dallo scooter. Il conducente del motorino, in stato di agitazione, si è fermato e ha tentato di colpire l’automobilista ripetutamente con il casco, ma non riuscendo nell’intento, con un punteruolo ha danneggiato il vetro dell’autovettura. Poi, si è allontanato precipitosamente. Il personale della Squadra Volante, ha raccolto gli elementi utili all’identificazione del soggetto che è stato rintracciato poco dopo, in una strada laterale. L’uomo con atteggiamento di indifferenza in un primo tempo, ha ignorato gli agenti, quindi ha estratto dalla tasca un tirapugni ed ha aggredito i poliziotti che sono riusciti subito a disarmarlo ed immobilizzarlo. I.A. M. italiano di 29 anni è stato arrestato per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. E’ stato, inoltre, denunciato per danneggiamento aggravato e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. 
La Procura della Repubblica di Crema ha disposto il giudizio per direttissima, che si è svolto nel pomeriggio di venerdì, presso il Tribunale di Crema, concludendosi con la condanna a 22 mesi di reclusione, che il ventinovenne sconterà al regime degli arresti domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti