Sport
Commenta

Nel girone della Reima
ci sono tutte le squadre sarde
Verderio: “Cercheremo di dire la nostra”

Definite le date della prossima stagione di pallavolo maschile, con la Reima che inizierà il suo campionato di B1, sabato 13 ottobre per concluderlo sabato 4 maggio 2013, arrivano le prime reazioni, a seguito della composizione dei gironi.
Nello specifico, la formazione del presidente Percivaldi, è stata inserita nel girone A, con squadre lombarde, piemontesi, liguri e, novità dell’ultimo momento, con tutti i sestetti sardi.

IL COMMENTO DI VERDERIO

L’allenatore Vittorio Verderio tuttavia, non è sorpreso più di tanto anzi, ed è carico per affrontare la ventunesima stagione in un campionato nazionale per la Reima ma, pur non entrando nel merito delle scelte operate dalla Federazione, dice di non capire la scelta di inserire tutte le squadre sarde nel girone Nord Ovest: “Non sarà un girone affatto semplice. Dalle notizie che so Asti è una squadra molto tosta con le conferme di Cavallo e Vajra e l’arrivo di un giocatore esperto come Argilagos, mentre Mondovì con ogni probabilità scenderà in campo con molti giovani di Cuneo. Le lombarde – continua Verderio –sono sempre un problema affrontarle e Cantù sta allestendo una squadra competitiva. Vedremo a fine mercato, quando gli organici saranno completi, noi cercheremo di dire la nostra”.

E QUELLO DI SILVA E MAZZONELLI

“È un girone forte – afferma lo schiacciatore Giulio Silva, ancora convalescente dopo l’operazione al ginocchio – ma sicuramente noi saremo pronti a lottare gara dopo gara”, mentre ostenta tranquillità il regista Nicola Mazzonelli, fresco di riconferma: “Sapevamo che c’era la possibilità di affrontare le squadre della Sardegna. Ci prepareremo al meglio, per disputare un campionato importante”.

IL CAMPIONATO DI B1

Questa la composizione del girone A di B1: Hasta Volley Asti, Eurorenting Bruno Mondovì, Pallavolo Genova, Babavolley Cisano Bergamasco, Centrale del Latte Brescia, Cassa Rurale Cantù, Revivre Milano, Olimpia Sant’Antioco, Comer Iglesias, Cagliari Volley, Meridiana Fly Olbia.
La quattordicesima squadra, dovrebbe essere ripescata nei prossimi giorni, dalle prime in graduatoria della B2, nel caso non ci fosse, resterebbero le attuali tredici formazioni.
Ad essere promossa in A2, sarà la prima in classifica con seconda e terza che parteciperanno ai playoff promozione.
In caso di torneo a quattordici squadre, a retrocedere in B2 saranno le ultime quattro classificate, viceversa se con un torneo a tredici squadre andranno in B2 le ultime tre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti