Ultim'ora
35 Commenti

E’ nata la Pergolettese
in campo otto imprenditori
e il Pizzighettone

La Pergolettese è realtà e si accinge a disputare il campionato di serie D, in seguito all’accordo con il Pizzighettone di Cesare Fogliazza, riassumendo l’antica denominazione, che serve a far rinascere il calcio gialloblù, dopo le dissennate gestioni degli ultimi mesi, che hanno portato il Pergocrema, glorioso sodalizio calcistico cittadino, a rinunciare alla Lega Pro, in seguito al fallimento.

PER ORA OTTO IMPRENDITORI CREMASCHI

Ancora c’è parecchio da fare, ma oltre al nome dell’allenatore Roberto Venturato, noto già da tempo, si sa che la sede sarà a Crema e che l’intera e operazione, vuole essere una sorta di mix tra Pergocrema e Pizzighettone, in modo da poter ottimizzare tutte le risorse disponibili.
Da quanto è trapelato, il settore giovanile resterà a Crema e sarà più ricco di prima nelle intenzioni di chi sta portando avanti la trattativa, considerando che tra le priorità, quella dei giovani è una delle più importanti.
Inoltre da indiscrezioni, pare che negli accordi, si prevede che la presidenza sia espressione della delegazione cremasca, al momento presente con otto imprenditori, che potrebbero presto diventare dieci, mentre né la componente cremasca, né quella che fa riferimento a Pizzighettone deterrà la maggioranza.
Entro fine mese saranno perfezionati gli accordi e si potrà parlare solo di calcio giocato.

“TUTTO BENE NONOSTANTE I GUFI”

Tra le prime dichiarazioni di soddisfazione quella del consigliere regionale Agostino Alloni, tra i più attivi in queste settimane difficili per il calcio gialloblù: “Nonostante i gufi e chi ha remato contro – commenta Alloni – l’operazione è arrivata a buon fine, senza perdere il patrimonio di 80 anni di storia”.
Da parte sua, Cesare Fogliazza impegnato a perfezionare l’operazione, al telefono cerca di essere più cauto: “Stiamo lavorando, ma ancora non c’è niente di certo, speriamo di riuscire a fare tutto e pensiamo di essere sulla buona strada, perché c’è gente del posto che ci tiene, e tante persone si stanno adoperando – riferisce Fogliazza – dall’amministrazione, al presidente di Lega”.
Alla domanda se ricoprirà la carica di presidente della nuova società, per il momento non intende rispondere: “Speriamo di riuscire a fare tutto in tempi brevi, siamo partiti solo sabato e tanta gente di Crema si sta impegnando”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti