Commenta

Danze tribali, orientali, hip hop e rap
ArtShot parte con il ritmo giusto
e conquista l’estate cremasca

Ritmi sfrenati e danze esotiche al San Domenico: chiunque abbia attraversato piazza Trento e Trieste verso le 18 di ieri pomeriggio avrà pensato di essersi smarrito in un angolo di qualche Paese esotico trasferito per magia nei chiostri del San Domenico. Per la seconda serata dell’edizione 2012 Artshot ha pensato di dedicare uno spazio alla musica etnica e tribale con un aperitivo, anticipando la serata dalle 21 alle 18 per lasciare ai tifosi la possibilità di seguire la finale Italia-Spagna.

PERCUSSIONI E DANZE TRIBALI

L’aperitivo è iniziato a ritmo di percussioni afrocubane con il duo musicale “Avez vous le chocolat?” e continuato con le travolgenti danze tribali rubate all’Africa dal gruppo di ballerine Muselekete; secondo round al ritmo travolgente della capoeira, arte marziale di origine brasiliana divenuta famosa per sembrare una spettacolare danza a corpo libero, interpretata in questo caso da Luciano Arnieri. Ci si sposta ad est con le seducenti danze orientali proposte dalle ragazze dell’associazione culturale orientale “Silvia Raqs”, per terminare con l’esibizione della scuola Aram Project, fusione tra balli tribali e danza del ventre.

STASERA HIP HOP E RAP

Il prossimo appuntamento con ArtShot è stasera, ancora all’insegna della musica, ma stavolta si tratta di Hip Hop con gli Italian Farmer: a partire dalle 21.30 l’Mc Dellino e il producer Rino porteranno il rap in città. La serata continua con +3/4, ensemble composto da un Dj, un Writer e un Mc per riscoprire nuovi lati del ritmo metropolitano per eccellenza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti