Commenta

Domenica si pedala da Crema a Ricengo
con il progetto “Ciclabile per un giorno”
per riscoprire il Parco del Serio

In mancanza di finanze le ciclabili non si creano, si riscoprono. Domenica 1 luglio dalle 9 alle 18 la strada che congiunge via Brescia a Ricengo diventerà ciclabile per un giorno, per promuovere la sinergia tra i comuni nel segno della mobilità dolce e sostenibile.Questa l’idea proposta dall’assessore alla sostenibilità del Comune di Crema Giorgio Schiavini in collaborazione con il Comune di Ricengo rappresentato dall’assessore all’istruzione Giuliano Paolella, il presidente del Parco del Serio Dimitri Donati e il consigliere Basilio Monaci.

“TEST” DI MOBILITA’ SOSTENIBILE

Il percorso parte dalla chiesetta della pietà di San Bernardino, in via Brescia, e segue la strada che costeggia la roggia MEnasciutto fin oa raggiungere la Cascina Castello a Ricengo; tre chilometri di pedalata che attraversano quasi epr intero il Parco del Serio. Si tratta di un test, come già successo per Ripalta Cremasca nella speranza id creare un circuito virtuoso di strade-ciclabili che possa averseguito: in questo caso si provvederà a chiudre al traffico la strada ogni 15 giorni o ogni domenica, a seconda della risposta dei cittadini e della disponibilità.

PEDALATA, SAGRA E MOLTO ALTRO

L’idea si abbina alla chiusura della sagra ricenghese, che domenica promioverà solidarietà con un annullo postale dedicato a Padre Sandro Pizzi, una sfilata di auto d’epoca, progetti scolastici presentati da Munari e Stanga, e una rievocazione storica di macchine agricole anni 50 e 60 per la fienagione, rispolverate e attivate.
I partecipanti alla biciclettata potranno diventare anche attori per un giorno grazie all’iniziativs “Fiaba nel Parco”; dove una compagnia teatrale farà un casting tra i ciclisti della domenica per inscenare un “Cappuccetto Rosso Itinerante” improvvisate e divertente, e permettere a famiglie e bambini di giocare, divertirsi e apprezzare le bellezze del Parco del Serio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti