Commenta

Il “Grana della solidarietà” va a ruba
mille chili di formaggio venduti in due ore
per aiutare le aziende terremotate

Cremaschi solidali e buongustai. La vendita di grana padano a sostegno delle aziende terremotate ha registrato il tutto esaurito nel giro di poche ore, e la richiesta continua.

“IL GRANA DELLA SOLIDARIETA’”

L’iniziativa a sostegno delle aziende mantovane “Il Grana della Solidarietà” è stata promossa da Campagna Amica in collaborazione con Giovani Impresa Coldiretti: il terremoto degli scorsi giorni ha causato molti danni ai capannoni caseari con oltre 500 mila forme di Grana Padano andate in pezzi, per un danno che sfiora i 130 milioni di euro. Da qui l’idea di creare una catena di solidarietà tra i comuni lombardi e organizzare punti vendita per distribuire il formaggio recuperato, unico modo per salvare quintali di prodotto D.o.p. e permettere alle aziende di avere un minimo di risarcimento e riprendere l’attività.

IL GRAN CUORE DEI CREMASCHI

Nonostante l’appuntamento fosse fissato per le 8, già un’ora prima si era formata una lunga coda di persone in attesa:  in sole due ore il punto vendita cremasco allestito presso l’Ufficio Zona della Coldiretti ha venduto oltre mille chili di formaggio, lasciando a mani vuote le oltre cinquanta persone che si sono presentate in via Macello 34 nel resto della mattinata. Più tardi Coldiretti ha comunicato con soddisfazione il buon esito dell’iniziativa in sedici piazze della Lombardia, con un totale di oltre 15mila spicchi di formaggio venduti e numerose richieste di ripetere l’iniziativa il prima possibile e con quantità maggiori.

MILLE CHILI DI FORMAGGIO, DIECIMILA EURO DI AIUTI

Il ricavato, pari a 10mila euro, verrà consegnato ai caseifici mantovani danneggiati dal terremoto per garantire la liquidità necessaria ad arginare i danni e riprendere il lavoro. Presso lo stand cremasco la vendita di Grana Padano è stata associata a quella di frutta fresca, offerta dall’azienda agricola Banderini di Rivarolo del Re, che partecipa al progetto solidale a favore delle aziende terremotate.

Lidia Gallanti

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti