Commenta

Concerto di fine anno per “Il Trillo”
sala Pietro da Cemmo ospita gli allievi
dell’associazione musicale cremasca

Ancora una volta Sala Pietro da Cemmo ha ospitato la bravura dei giovani musicisti cremaschi: si tratta dei 45 allievi dei corsi proposti dall’associazione musicale Il Trillo, che hanno concluso l’anno scolastico con un saggio.

IL SAGGIO DI FINE ANNO

Il pomeriggio musicale si è aperto con l’esibizione della classe di flauto diretta dal Maestro Denise Bressanelli, seguita dalla classe di clarinetto e saxofono dei Maestri CarloVallone e Paolo Patrini, dalla classe di tromba del Maestro Marcello Pilia e dalle percussioni del Maestro Antonio Magnatta. La seconda parte del concerto ha visto l’esibizione dell’Orchestra di fiati giovanile de Il Trillo composta da venti musicisti diretti da Denise Bressanelli; nonostante sia nata da soli sei mesi, l’orchestra giovanile si è già esibita in diverse manifestazioni legate alla città. Impegnativo anche il programma presentato per il saggio, aperto con il Te Deum di M.A.Charpentier seguito da The Olimpians di L.V.Beethoven, Pomp and Circumstance di E.Elgar e Krazy Klock di Y.Ployhar

IL TRILLO

Il Trillo è un’associazione di “volontariato musicale”, che attraverso concerti di beneficenza aiuta le Onlus del territorio impegnate in scopi sociali e favorisce la diffusione della cultura musicale in ambito turistico, scolastico e lavorativo. Durante l’anno Il Trillo offre ai ragazzi la possibilità di frequentare lezioni di musica ed imparare a suonare strumenti a fiato, per poi cimentarsi in concerti individuali o entrare a far parte della vera e propria orchestra giovanile dell’associazione.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti