Cultura
Commenta2

Pronto il monumento all’Arte Organaria
giovedì l’inaugurazione in via Treviglio
con una performance artistico-musicale

Il monumento per “Crema Città dell’ Arte Organaria” è pronto e giovedì 14 giugno alle 21 verrà mostrato per la prima volta alla città. La nuova installazione ambientale dedicata ad una delle eccellenze cremasche sarà collocata al centro della rotatoria tra la Gronda Nord e via Treviglio. Alla cerimonia saranno presenti il sindaco Stefania Bonaldi con le autorità provinciali e regionali, la presidente del Lions Club Crema Gerundo Pupilla Bergo, il professor Mauro Afro, docente all’Accademia Belle Arti di Brera. Non mancheranno Gianni Macalli, Paolo Roderi e Paola Ronchetti, autori dell’opera nonché vincitori del concorso pubblico premiati per la coraggiosa scelta strutturale e compositiva: una struttura fatta di canne d’organo sospese, inserite all’interno di tre ellissi e ancorate a un pilastro di sostegno. La suggestiva presentazione serale sarà enfatizzata da una performance musicale intitolata  “Musica Antiqua et Nova”, composta da tre momenti artistici aperti dal concerto con musiche di Arvo Pärt e l’esibizione su organo del Maestro Alessandro Lupo Pasini. Segue un secondo concerto a cura dell’Orchestra Caschi Gialli Somieri a cura di Gianni Macalli e Saverio Tamburini, donatore delle canne d’organo utilizzate per la costruzione del monumento; la presentazione sarà arricchita dalla performance artistica dei Caschi Gialli, giovani artisti che interagiscono con il pubblico esibendosi come statue viventi.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti