Commenta

Pergocrema venduto: Pagliarini e Pezzali
nuovi proprietari. Aschedamini:
“Per ora nessuna valutazione”

Il Pergo è stato venduto. Ecco il comunicato inviato dalla società: “L’U.S. Pergocrema 1932 nella persona del suo Presidente Sergio Briganti comunica di aver raggiunto l’accordo per la cessione della totalità delle quote con i signori Luca Pagliarini ed Andrea Pezzali. I dettagli del contratto di cessione verrano resi noti la prossima settimana nella conferenza stampa di presentazione del progetto di riassetto societario per la prossima stagione sportiva di Lega Pro 1^ divisione. In quell’occasione verrà diramato anche il nuovo organigramma societario. L’ex Presidente Sergio Briganti ringrazia lo studio legale Occhipinti – Dell’Erba che ha seguito la trattativa e per i nuovi acquirenti il ringraziamento va al dottor Andrea Pecorelli che nella nuova gestione ricoprirà la carica di Direttore Generale e a cui farà capo anche l’area della comunicazione”.

IL COMMENTO DI ASCHEDAMINI

“Non conosco le due persone citate nel comunicato”. Risponde così l’ex presidente Massimiliano Aschedamini , alla notizia che il Pergocrema è stato ceduto: “Non ho avuto occasioni per conoscere le due persone citate, ma da tifoso spero che la nuova società possa confermare l’iscrizione nel campionato di Prima Divisione”.
Non si sbilancia Aschedamini, quando gli si chiede come valuta l’operazione: “Per esprimere una valutazione, occorre conoscere programmi e progetti, prendo atto di questo e se la nuova società riuscisse a garantire la Prima Divisione, da tifoso non posso che essere contento”.
Ed il suo piano B?
“Di solito si pensa al piano B, quando non si riesce a realizzare il piano A, ed io – afferma Aschedamini – mi ero portato avanti, perchè pensavo che servisse un miracolo per salvare il Pergo”.
“Dal 2000 al 2008 noi abbiamo fatto sempre programmi e ci siamo posti sempre degli obiettivi da raggiungere, questo è fondamentale per una società – aggiunge Aschedamini – ogni valutazione va fatta dopo che si conosceranno prrogrammi e budget”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti