Cronaca
Commenta

Il Franco Agostino Teatro Festival
in trasferta in Francia a Melun
per la Festa di Piazza di domani

Il modello vincente del Franco Agostino Teatro Festival è quello di avvicinare i ragazzi alle arti dello spettacolo, anche attraverso opportunità di crescita basate sul contatto e sullo scambio culturale con realtà diverse e in queste ore, sta animando la città di Melun.

Infatti, una folta rappresentanza dell’Associazione, si trova in questi giorni a Melun, per prendere parte alla grande Festa di Piazza di domani e domenica, frutto del gemellaggio che da ormai quattro anni lega il FATF alla città francese. A capo della delegazione la presidente Gloria Angelotti, una rappresentanza dello staff dell’Associazione e gli artisti della compagnia circense Dimidimitri guidata da Marco Migliavacca, che curerà la direzione artistica della grande Festa di Piazza di domani. Insieme a loro i giovani reporter del giornalino Strada Facendo, impegnati a documentare tutta la manifestazione, le compagnie teatrali vincitrici della scorsa Rassegna Concorso, l’Istituto G. Falcone di Cassina de Pecchi (Milano) e i Vespolini da Vespolate (Novara), e gli studenti del Liceo Artistico Munari di Crema, accompagnati dalla Prof.ssa Mariola Groppelli, che hanno realizzato le bellissime scenografie della manifestazione. Il programma è ricco di momenti significativi a partire dall’accoglienza ufficiale da parte delle autorità francesi e dall’ambasciatore italiano a Parigi, Giovanni Caracciolo di Vietri.

Domani il clou, con la Festa di Piazza e la grande parata lungo la Senna dove tutti i ragazzi sfileranno insieme e il tema della XIV edizione del FATF, la Fiducia, si percepirà forte e chiaro tra i ragazzi francesi e gli amici italiani.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti