Commenta

Stop all’abbonamento settimanale
Sollecitato dai consiglieri del Pd
Bruttomesso scrive a Salini

Ci sono delle decisioni incomprensibili e che, benché non comportino una questione di vita o di morte, hanno l’effetto di produrre un inutile aggravio di costi per i cittadini.
È il caso della decisione da parte di Adda Trasporti, che gestisce il servizio bus, di abolire l’abbonamento settimanale di 5 giorni, scelta che penalizza gli utenti e i pendolari che si recano sul posto di lavoro, utilizzando i pullman, e che si vedono di fatto, aumentare la spesa dell’abbonamento.
I consiglieri del Partito Democratico Matteo Piloni ed Emilio Guerini nei giorni scorsi, avevano scritto al al sindaco della città Bruno Bruttomesso, invitandolo a chiedere alla Provincia di Cremona, di soprassedere su tale decisione, anche in relazione del fatto che, proprio in questi giorni,  si sta facendo la nuova gara (unica su tutta la provincia), e sarà sottoscritto un nuovo contratto di servizio per la gestione dello stesso.
Ed il sindaco, sposando le istanze sollevate dai consiglieri del Pd, ha preso carta e penna e ha scritto al presidente della Provincia Massimiliano Salini.
A darne notizia i due consiglieri del Pd, che hanno ricevuto comunicazione da parte del sindaco, il quale ha assicurato la propria attenzione, nell’informare i consiglieri di centrosinistra sugli esiti della richiesta e sugli sviluppi concreti che coinvolgeranno i cittadini pendolari.

© Riproduzione riservata
Commenti