Cronaca
Commenta

Litiga con una prostituta,
nei guai un 44enne
accusato di violenza sessuale

Il mancato accordo per una prestazione sessuale con una prostituta si trasforma in un deferimento all’autorità giudiziaria per violenza sessuale, minaccia ed ingiuria. Reati pesanti di cui, secondo gli accertamenti effettuati dai carabinieri di Pandino, si sarebbe macchiato un 44enne di Dovera. L’episodio risale al tardo pomeriggio di ieri, quando una pattuglia dei militari dell’Arma, in transito lungo la Paullese, è stata fermata da una ragazza di 24 anni che ha raccontato di essere stata minacciata e palpeggiata da un uomo, dopo che questa gli aveva negato la disponibilità ad un rapporto non protetto. Uno scatto d’ira al quale la 24enne ha reagito spintonando a terra il cliente per poi rifugiarsi nell’auto. Grazie alla descrizione della donna, i carabinieri sono risaliti al presunto aggressore, denunciandolo.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti