Commenta

LOVE, un cuore per sedici artisti
A&A presenta un’installazione collettiva
dedicata alla “settimana dell’amore”

– Nella foto l’installazione “LOVE” con alcuni degli autori di Artisti&Associati

 

In occasione della prossima “settimana dell’amore” il gruppo Artisti&Associati ha realizzato LOVE, un’installazione collettiva composta da sedici opere a soggetto e tecnica libera unite dallo stesso romantico fil rouge.

IL PROGETTO “iM♥.♥M you”

L’installazione creata dagli artisti del gruppo cremasco nasce all’interno del progetto “iM♥.♥M you”, frutto della collaborazione con il gruppo di organizzazione eventi LoveAffair e la MO.OM Gallery di Olgiate Olona, una galleria espositiva nata all’interno dell’omonimo hotel inaugurata lo scorso 16 dicembre. L’opera cremasca verrà presentata ufficialmente in galleria il 16 febbraio, in occasione della “Love Week”, la settimana di San Valentino, e ad aprile verrà riproposta in occasione del Salone Internazionale del Mobile che si terrà a Milano.

“LOVE”, UN CUORE PER SEDICI ARTISTI

Il pannello espositivo ospita sedici opere realizzate da altrettanti artisti di A&A, ognuna realizzata secondo la tecnica preferita dall’autore, tutte più o meno ispirate al tema amoroso. Nonostante il mix di immagini e stili totalmente differenti il colpo d’occhio risulta vivace e piacevole, che ad un’osservazione più attenta svela la propria particolarità: tra archi di mosaico, incisioni e forme anatomiche si scorge una linea comune che taglia tutte le opere e fa emergere dall’installazione la sagoma di un cuore. Un’idea originale che dona unità alla variopinta installazione made in Crema, realizzata dal presidente di A&A Mario Fraschini, Francesca Baldrighi, Arlene Piarulli, Giovanni Cappelletti, Valentina Oprandi, Roberto Gramignoli, Domenico Bonomi, Mino Gaffuri, Francesco Lodigiani, Regina De Paoli, Andrea Miragoli, Luca Di Pillo, Luigi Seresini, Antonio Bonizzoni, Alberto Besson e Gil Macchi.

PRESENTAZIONE “WORK IN PROGRESS”
Per la presentazione cremasca il gruppo A&A ha pensato ad una performance live in sala Pietro da Cemmo, in cui le opere sono state presentate e installate una ad una in presenza dei rispettivi artisti. Nonostante l’operazione laboriosa il risultato ha lasciato tutti soddisfatti, ma la voglia di far partecipare il pubblico non si è fermata qui: sul retro del tabellone infatti è stata collocata una grossa lavagna a forma di cuore su cui i visitatori possono lasciare una dedica o un pensiero.

Lidia Gallanti

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti