Commenta

Via IV Novembre negata ai bus,
la rivolta del Comitato Pendolari
“Ritirare la delibera”

Pendolari Cremaschi sul piede di guerra. Il nuovo percorso pensato per i bus extraurbani (transito vietato in via IV Novembre lungo la direttrice Pergoletto-piazzale Rimembranze e svolta obbligaria in via Diaz), in queste ore è tornato al centro delle contestazioni.

IL COMUNICATO

“Nonostante le diverse mail alle quali non è mai seguita alcuna risposta ufficiale da parte dei destinatari, se non solo indirettamente a mezzo stampa, siamo ancora a segnalare la situazione a dir poco grottesca che si è venuta a creare in seguito alla delibera che ha vietato il transito dei bus extraurbani lungo la via IV Novembre: decine di pendolari residenti nelle zone comprese tra Campo di Marte e Piazzale Rimembranze continuano ad essere costretti a scarpinate assurde al freddo di questi giorni per scelte che non esitiamo a definire inconcepibili ed ingiustificabili da parte degli amministratori – è il contenuto di una lettera inviata dal Comitato Pendolari a Sindaco, Difensore Civico e Protezione Civile -. La stampa ha dato ampio spazio alle segnalazioni dei problemi che siamo costretti a sopportare dal momento dell’applicazione dell’ordinanza, non ci dilunghiamo quindi nel descrivere in dettaglio il disagio arrecato, anche se molte altre mail giunte alla nostra casella parlano di passaggi pedonali pericolosi e non illuminati, marciapiedi ancora ricoperti dal ghiaccio e altre simili amenità”.

NEL MIRINO L’ASSESSORE

I pendolari mettono nel mirino l’assessore Simone Beretta, invitato a “non scaricare la responsabilità sugli altri”. “La decisione di modificare il percorso dei bus – sostengono senza mezzi termini – è stata sua e non può pretendere che Provincia o AddaTrasporti si accollino la responsabilità di avallare soluzioni che porterebbero a situazioni di pericolo. Prima di emettere l’ordinanza occorreva verificarne l’impatto sull’utenza del servizio dei bus. E’ quindi a nostro avviso inaccettabile che a distanza di quattro mesi dall’ordinanza in oggetto, non si sia ancora trovata una soluzione definitiva e si continuino a giocare allo scaricabarile”.

RITIRARE L’ORDINANZA

La richiesta del Comitato è categorica: ritirare l’ordinanza che vieta il percorso dei bus sulla via IV Novembre. E per riuscirci ecco il coinvolgimento diretto del Difensore Civico. Sull’argomento il Partito Democratico ha presentato un’interpellanza. Duro il commento del coordinatore Matteo Piloni. “Il nuovo percorso dei bus extraurbani su via Diaz – sostiene Piloni -, anziché via IV novembre sta provocando le proteste degli utenti ed è stato bocciato dai tecnici sia dell’azienda di trasporto, che della Provincia che dello stesso Comune. Una situazione davvero grottesca causata dalle forzature e dal pressappochismo con il quale l’assessore gestisce il suo assessorato

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti