Un commento

Scuole chiuse a Bagnolo,
la minoranza attacca il sindaco:
“Disagi per le famiglie”

A Bagnolo Cremasco non a tutti è piaciuta l’ordinanza del sindaco Doriano Aiolfi che ha imposto la chiusura delle scuole per ragioni di sicurezza legati al maltempo. “Con stupore abbiamo appreso della Sua ordinanza che ha disposto la chiusura delle Scuole Elementari il 3 Febbraio 2012 e la chiusura delle Scuole Medie il 3 e 4 Febbraio 2012”, scrivono infatti nella loro interpellanza i consiglieri di minoranza Luca Zuccotti, Alessandro Bombelli e Carlo Peretti, tutti del gruppo Rinnova Bagnolo. Strade pulite e scuole chiuse: poco motivata la scelta del Sindaco” è il tenore del commento rilasciato da Zuccotti sulla vicenda. Secondo i consiglieri di minoranza la decisione ha finito con il cogliere di sorpresa molti genitori, che con fatica hanno dovuto trovare una soluzione per la sistemazione dei figli durante le ore di lavoro. Eppure la pulizia delle strade era parsa più che soddisfacente. Nel Cremasco la stessa decisione assunta a Bagnolo Cremasco è stata presa da altri 3 comuni: Chieve, Monte e Vaiano Cremasco.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Antonella

    Accontentare tutti? è forse possibile? scuole aperte nonostante la neve? arrivano le critiche. Scuole aperte nonostante la neve? Arrivano le critiche! scuole chiuse per la neve? arrivano le critiche! evacuazione per scossa sismica? ancora critiche. niente evacuazione per scossa sismica? di nuovo critiche. chi deve prendere delle decisioni deve farlo al di là delle opinioni o della paura delle critiche, ma valutando in modo critico e ponderato i dati in suo possesso