Commenta

NonSoloaCrema, è il turno
di Livia Pomodoro
Lunedì a Pianengo, ore 21,15

Dopo Borrelli e Facchetti, lunedì arriva a Pianengo presso la sala del centro culturale, Livia Pomodoro. E’ il terzo appuntamento della rassegna di NonSoloACrema promossa dalle amministrazioni comunali di Ricengo, Pianengo, Bagnolo Cremasco e Madignano con Alex Corlazzoli, Carlo Solzi, Francesco Torrisi, Fausto Lazzari e Walter Spoldi.

PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI MILANO

Il curriculum della Presidente del Tribunale di Milano, farebbe pensare ad una serata sulla giustizia e invece la Pomodoro sarà a Pianengo per parlare di teatro e di cultura. La giurista, componente del comitato nazionale di Bioetica e membro della Commissione nazionale italiana per l’Unesco, è infatti anche direttore dello spazio teatrale No’hma a Milano. Dopo la morte della sorella, nel 2008, Livia Pomodoro ha deciso di continuare l’opera della fondatrice nella convinzione di creare un luogo aperto alla cultura dell’umano, solidale ed etico, che utilizza totalmente le risorse e le sponsorizzazioni per fare dono al pubblico di ingressi liberi e gratuiti.

IL TEATRO

Un modo per fare della cultura un’azione sociale. Il senso ultimo del teatro è racchiuso nel suo nome ispirato dalle “Lettere” di Plutarco che nel dialetto attico operò la fusione tra le radici di due parole, nous che vuol dire mente, pensiero, e il riferimento al sangue, ema, alimento necessario alla vita e al respiro. Lunedì la Pomodoro a Pianengo ci spiegherà l’importanza di avere un’esperienza teatrale di questo genere: un progetto che ha molta assonanza con l’idea di NonSoloACrema che in questi cinque anni ha promosso oltre 50 incontri gratuiti e liberi per fare in modo che la cultura sia aggregazione e incontro anche nelle realtà più piccole.

 

© Riproduzione riservata
Commenti