Cronaca
Commenta

Fingono un malore e derubano
un’anziana a Ripalta Arpina
I carabinieri cercano due donne

Hanno suonato alla porta di una pensionata di 78 anni a Ripalta Arpina (Cr), fingendo un malore e chiedendo assistenza. Poi, due donne, giunte alla casa dell’anziana a bordo di un’utilitaria di colore scuro, sono riuscite ad intrufolarsi nelle camere e a sottrarre alla signora gioielli e bigiotteria per un valore complessivo non quantificato e non coperto da assicurazione. Dopo che le due donne se ne erano andate, l’anziana, accortasi del furto, ha allertato i carabinieri di Montodine che sono subito intervenuti per i dovuti accertamenti.
Un episodio analogo è avvenuto a Monte Cremasco la settimana scorsa. Lì, le due donne hanno suonato il campanello della casa di un’anziana con la scusa di un bicchiere d’acqua. La signora ha aperto la porta e, mentre accompagnava in bagno una delle due, l’altra è riuscita a prendere 150 euro custoditi nella camera da letto. Insospettita dai rumori, l’anziana ha fatto in tempo a vederle scappare. Successivamente, ai carabinieri di Pandino intervenuti sul posto, ha descritto le due donne. Una dovrebbe avere tra i 55 e i 60 anni, l’altra sarebbe invece sui 30-35 anni. Le forze dell’ordine hanno già diramato le ricerche.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti