Commenta

Impresa dell’Icos Crema Volley
Secco 3-0 al Busnago e ora
la final four di Coppa Italia

Serata da non dimenticare, quella di ieri, per le violarosa che nella sfida ad elimazione diretta del PalaBertoni conquistano il pass per le final four di Coppa Italia, battendo 3-0 l’Acqua Paradiso Busnago. Le brianzole questa volta non riescono ad imporsi come in campionato e sono costrette ad inchianarsi di fronte ad un’Icos che, convincendo e divertendo il pubblico cremasco, dimostra solidità e concretezza.

PRIMO SET

Il primo parziale si gioca punto punto, con Togut che da subito dimostra di esserci e Soraia che dall’altra parte della rete fa lo stesso per le brianzole. Al primo tempo tecnico Busnago guida 7-8 dopo un servizio out di Paolini. Un attacco di Secolo e un mani out di Togut decretano il sorpasso delle cremasche (12-9). Nonostante qualche errore di troppo in battuta da parte di entrambe le formazioni l’Icos mantiene il vantaggio e al secondo tempo tecnico il tabellone segna 16-13. Sul punteggio di 18-14 Busnago però non molla ed infila un break di 4 punti con Lombardo che ferma Rondon e Bruno che mette in difficoltà Fanzini in ricezione. Secolo è scatenata, due attacchi consecutivi segnano il 22-19. Ci pensa poi Togut che con un attacco degno di nota e un servizio incisivo che permette a Rondon di chiudere il set.

SECONDO SET

Il secondo parziale comincia sulla falsariga del primo con Busnago che parte forte grazie a Soraia e Lombardo che dalla seconda linea trova il guizzo giusto (1-5). Al primo tempo tecnico le brianzole conducono 2-8, ma Fanzini e Togut non ci stanno e cercano di accorciare le distanze (4-8). Secolo, supportata anche da una buona gestione di Rondon, smuove il tabellino e, complice anche qualche errore di troppo di Busnago, al secondo tempo tecnico l’Icos è avanti 16-15. Il muro di Togut su Rubini e quello di Paolini permettono all’Icos di poter meglio gestire il vantaggio (19-16). Il finale è tutto per le violarosa: Fanzinie Paolini non sbagliano e un servizio out di Bruno chiude anche il secondo parziale in favore dell’Icos.

TERZO SET

Nel terzo parziale Togut mostra di voler chiudere in fretta la pratica: attacca, mura e forza in servizio (ottenendo due ace) trascinando le sue compagne sul 8-5 al primo tempo tecnico. Al rientro in campo Lombardo provo ad invertire la rotta ma l’Icos non sbaglia e con Secolo e Paolini al secondo tempo tecnico il punteggio sorride alle cremasche. Busnago mostra di avere poche energie mentre Secolo diventa incontrastabile: il finale di set è tutto suo. Un muro di Togut pone fine al match (25-16). E per le violarosa arriva la gioia per l’accesso alla Final Four

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti