Cronaca
Commenta

Inseguimento, polizia
blocca auto rubata
e recupera bottino

– Sopra, la polizia scientifica al lavoro sull’auto. Nelle altre foto, materiale recuperato

Dopo un inseguimento la polizia ha recuperato un’auto rubata e quello che ha tutta l’aria di essere il bottino di un recente colpo. Un equipaggio in servizio di volante ha intercettato un veicolo sospetto attorno alle 4 sulla Paullese, nel territorio di Crema. Si tratta di una Fiat Punto, seguita per un breve tratto, nel tentativo di intuire le intenzioni. Gli agenti hanno poi deciso di fermarla, nel comune di Bagnolo Cremasco, per controllare chi si trovava a bordo. L’autista, dopo aver accostato sul ciglio della strada, ha effettuato una manovra repentina invertendo la marcia e dandosi alla fuga.

Inseguita dalla ‘pantera’ della polizia la vettura è stata bloccata pochi metri più avanti. L’uomo al volante, aperta la portiera dal lato del passeggero, è scappato precipitosamente in mezzo ai campi, lasciando dietro di sé una delle scarpe. Grazie all’oscurità e alla nebbia è riuscito a far perdere le proprie tracce. La Fiat è risultata essere provento di un furto commesso a Lodi il 21 dicembre, e sarà riconsegnata al proprietario. Sull’auto la polizia ha rinvenuto diversi arnesi da scasso e un molte monete, oltre ad alcuni generi alimentare. Si tratta, verosimilmente, di materiale rubato. Tutto è finito sotto sequestro, dopo i rilievi della polizia scientifica.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti