Commenta

Successo per il concerto di Natale
dell’Associazione Musicale “Il Trillo”

Si è svolto ieri sera in una gremita Sala Pietro da Cemmo, il concerto di Natale che l’Associazione Musicale “Il Trillo” ha dedicato all’Associazione cremasca Parkinson e disturbi del movimento “La Tartaruga Crema onlus”, con una raccolta fondi destinati a finanziare progetti di supporto nell’attività di fisioterapia per malati di Parkinson e di supporto psicologico a coloro che si occupano di offrire cure ed assistenza ai malati.
“La Tartaruga” è un’organizzazione di volontariato, con sede operativa nella zona ex pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore di Crema che, oltre a sostenere le persone affette dal Parkinson e i loro familiari, si propone come strumento per sensibilizzare la cittadinanza diffondendo la conoscenze sull’argomento.
Ad eseguire i tradizionali brani natalizi, l’orchestra di fiati dell’Associazione “Il Trillo”, diretta da Yuri Boschiroli, con la coordinazione del presidente Paolo Enrico Patrini e la collaborazione del pittore Gil Macchi, autore dell’opera di sfondo del significativo manifesto della serata.
Dopo gli interventi di Michele Gennuso, medico della struttura complessa dell’U.O. di Neurologia dell’Ospedale Maggiore di Crema e della presidente de “La Tartaruga Crema onlus”, Mariangela Savoia che hanno introdotto la finalità della serata, si è aperto il concerto.

IL CONCERTO

Prima l’immancabile White Christmas e a seguire il coinvolgente “Allegro” dal concerto per flauto ed orchestra di fiati “L’Usignolo”, nel quale il flauto solista Denise Bressanelli, ben riproducendo le peculiarità del canto dell’usignolo, ha interpretato egregiamente impegnativi fraseggi e passaggi virtuosistici di grande effetto.
Nella seconda parte della serata, il caloroso pubblico ha potuto ascoltare un sonoro ed impegnativo repertorio: “The Great Highland Pipes” di chiaro richiamo scozzese, “The Magic of Christmas” coinvolgente meadly su temi natalizi, ed il sognante “What a Wonderful World”.
L’ultima parte del concerto ha visto protagonista, oltre all’atmosfera natalizia, indiani, cowboys, cercatori d’oro, descritti nell’impegnativo brano “Oregon”.
L’evento ad ingresso libero ha avuto il patrocinio del Comune di Crema.

© Riproduzione riservata
Commenti