Cronaca
Commenta

Ladro maldestro si ferisce
e lascia impronte,
identificato dalla polizia

Il meticoloso lavoro degli operatori della polizia scientifica e dell’ufficio controllo del territorio del commissariato di Crema – commissariato guidato dal vicequestore Daniel Segre – ha permesso di individuare il responsabile di furti ai magazzini comunali cremaschi avvenuti lo scorso agosto. L’accuratezza del sopralluogo e dei sequestri operati sul posto hanno permesso di appurare inequivocabilmente la presenza di T.G., cremasco pluripregiudicato di 37 anni, in occasione dei colpi. Un ladro maldestro e un infortunio “sul lavoro”: l’identificazione è stata resa possibile anche da una ferita che l’uomo si è procurato durante l’effrazione, che ha spinto l’impacciato malvivente a medicarsi attingendo alla cassetta del pronto soccorso; le garze che ha usato, infatti, gli hanno permesso di chiudere la ferita ma gli hanno spalancato le porte del carcere rivelando le sue impronte, ampiamente note al sistema di rilevazione gestito dalla Polizia di Stato. L’uomo, già noto per diversi episodi di furti e danneggiamenti avvenuti a Crema, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria di Crema per furto pluriaggravato.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti