Cronaca
Commenta

Mercoledì 21 concerto di Natale
dell’orchestra di fiati “Il Trillo”
per sostenere La Tartaruga Crema onlus

Presentato questo pomeriggio, presso la sede dell’associazione cremasca Parkinson e disturbi del movimento “La Tartaruga Crema onlus”, sita all’interno dell’Ospedale Maggiore di Crema, il concerto di Natale dell’Orchestra di fiati dell’associazione musicale “Il trillo”, che si terrà mercoledì prossimo alle 21, presso la sala Pietro da Cemmo del Museo Civico di Crema e del Cremasco.
Presenti, oltre al presidente dell’associazione La Tartaruga, Mariangela Savoia, il dottor Michele Gennuso, responsabile dell’ambulatorio Parkinson e disturbi del movimento e il dottor Alessandro Prelle, direttore dell’Unità Operativa di Neurologia dell’Ospedale Maggiore.
La Tartaruga è un’associazione di volontariato nata nel 2009, per sostenere le persone affette da Parkinson e da disturbi del movimento e i loro familiari. Opera a Crema dal maggio del 2010, con lo scopo di migliorare le condizioni di vita di malati e loro familiari, attraverso una sorta di rete solidale che possa supportarli nelle loro necessità. Inoltre si propone come strumento per sensibilizzare l’intera cittadinanza, nella diffusione della conoscenza del Parkinson e di tutto quello che ruota attorno.
“Nel corso di quest’anno – dice la presidente dell’associazione, Mariangela Savoia – sono state avviate iniziative assistenziali, volte a favorire per i soci la realizzazione di attività riabilitative di gruppo e progetti sperimentali di riabilitazione individuale a domicilio, per chi non è in grado di partecipare a quelle di gruppo”.
La Savoia, descrivendo le varie manifestazioni poste in essere negli ultimi mesi, ha voluto esprimere un sincero ringraziamento sia all’Unità Operativa di Neurologia, per tutto quello che riesce a fare per favorire migliori condizioni di vita a malati e famiglie e sia a tutti i volontari, che si impegnano nelle varie iniziative.
Il presidente dell’associazione musicale Il Trillo, Paolo Enrico Patrini, nello specificare che l’associazione che rappresenta è nata per organizzare serate di beneficienza, ha parlato del concerto natalizio che sarà eseguito presso la sala Pietro da Cemmo e che ha avuto il patrocinio del comune di Crema. “L’augurio – ha concluso Patrini – è quello di vedere la sala piena e che la platea possa essere generosa, visto che l’ingresso sarà gratuito, ma sarà allestita una raccolta fondi con offerta libera, a favore dell’associazione La Tartaruga”.

© Riproduzione riservata
Commenti