Cronaca
Commenta

Società per la gestione dei rifiuti
Il Pdl va alla conta in vista del consiglio
New.Co: Pd e Lega dicono No
Udc e Obiettivo Crema ancora incerti

– il consiglio comunale di Crema

 

New.Co operativa sì, New.Co operativa no. Occhi puntati sul consiglio comunale di Crema che mercoledì dovrebbe (il condizionale è sempre d’obbligo) mettere ai voti le due delibere per dare mandato a Scrp (la società patrimoniale dei comuni del territorio) di “costituire una società mista ad espletare la procedura ad evidenza pubblica per la selezione del socio privata” per la gestione della raccolta dei rifiuti solidi urbani. Dopo un anno e oltre di discussione tra i sindaci del territorio, dopo gli scontri, le fratture tra partiti, il no di una fronda di 17 sindaci che man mano, fatto salvo per il sindaco di Pandino, Donato Dolini sempre più convinto a fare da sé una gara, stanno inserendo all’ordine del giorno dei loro consigli comunali le delibere, in settimana la resa dei conti per il socio maggioritario. Una resa dei conti che ha un sapore molto politico e che ancora una volta potrebbe mettere in evidenza le fratture interne alla maggioranza del sindaco Bruno Bruttomesso che appare sempre più composta da persone che non attendono altro che la fine del mandato per poi decidere da che parte stare e dove andare in vista delle prossime elezioni amministrative. Certo per il momento il no di Partito Democratico, Sel, Verdi e Lega Nord, ai quali si potrebbero aggiungere gli indecisi, tra i quali, oltre agli altri due gruppi individuali di minoranza W Crema viva e Città amica e solidale, anche Obiettivo Crema e Udc, che i bene informati danno contrari, ma cauti nell’esprimerlo per evitare di scatenare le ire del Pdl, partito alleato. Questo il complesso quadro odierno, che potrebbe anche mutare nel corso delle ore, prima di arrivare in sala degli Ostaggi mercoledì pomeriggio, dove le sorprese, gli abbandoni, i ritorni di fiamma tra vecchi alleati non mancano mai ad ogni seduta consiliare.

© Riproduzione riservata
Commenti