Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Meteo, allerta arancione per temporali e nubifragi: le Regioni coinvolte

(Adnkronos) – Allerta meteo arancione domani, sabato 26 novembre, su Campania, Lazio, Molise e Sicilia. Allerta gialla in undici regioni. E’ quanto scrive il Dipartimento della Protezione Civile sulla base delle previsioni disponibili, secondo le quali un’area di bassa pressione che insiste sul Mar Tirreno, sarà responsabile di una fase di maltempo, che coinvolgerà, nella giornata di domani, gran parte delle regioni centro-meridionali, favorendo, successivamente, anche un’intensificazione dei venti dai quadranti orientali su gran parte del nostro Paese. 

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche. Dalla sera di oggi si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle zone appenniniche dell’Emilia-Romagna, sui settori costieri della Toscana, sul Lazio centro-meridionale, Campania, Abruzzo, Molise e Sicilia, in estensione, dal mattino, su Calabria, Basilicata e Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, attività elettrica e forti raffiche di vento. Dalle prime ore di domani, sono attesi, inoltre, venti da forti a burrasca a prevalente componente settentrionale od orientale su Emilia-Romagna, Toscana, Umbria e Lazio, in estensione a Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Previste mareggiate lungo le coste esposte. 

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per le giornate di oggi e domani, sabato 26 novembre, allerta arancione su settori della Campania. Per la giornata di domani, allerta arancione anche su parte di Lazio, Molise e sull’intera Sicilia, allerta gialla sui restanti settori di Lazio, Campania e Molise, su parte di Emilia-Romagna, Toscana e Sardegna, sull’Umbria, Abruzzo, Puglia, Basilicata e Calabria. 

CAMPANIA – Piogge e temporali associati a vento forte e mare molto agitato colpiranno a partire dalle ore 21 di oggi, venerdì 25 novembre e fino alle ore 21 di domani, sabato 26 novembre l’intero territorio regionale della Campania. L’allerta, per quanto riguarda il rischio idrogeologico, è di livello arancione sulle zone Piana Campana, Napoli, Isole, Area vesuviana, Alto Volturno e Matese, Costiera Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, e gialla sul resto della regione. Su tutta la regione, indipendentemente dalla zona, vige anche una allerta per venti forti con raffiche e mare molto agitato lungo le coste esposte. 

In conseguenza dell’avviso di allerta arancione diramato dalla Protezione civile della Campania per l’intera giornata di domani, sabato 26 novembre, a Napoli resteranno chiuse le scuole e i parchi cittadini. Resteranno chiusi anche Castel dell’Ovo e Maschio Angioino. In considerazione delle condizioni meteo caratterizzate da forti venti ed intense precipitazioni, l’amministrazione comunale raccomanda alla cittadinanza “di limitare gli spostamenti a quelli strettamente necessari”. 

LAZIO – “Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso oggi l’avviso di condizioni metereologiche avverse con indicazione che dalla serata di oggi, venerdì 25 novembre 2022 e per le successive 24-36 ore si prevedono sul Lazio: Precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, i fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, attività elettrica e forti raffiche di vento. Inoltre dalle prime ore di domani, sabato 26.11.2022 e per le successive 24-36 ore, si prevedono venti da forti a burrasca a prevalente componente settentrionale od orientale. Mareggiate lungo le coste esposte”. Lo comunica in una nota la Protezione Civile del Lazio. 

Il Centro Funzionale Regionale ha effettuato la valutazione dei Livelli di Allerta/Criticità e pertanto inoltrato un bollettino con validità dalla serata di oggi, venerdì 25 novembre e per 24-36 ore con allerta arancione per criticità idrogeologica, criticità idrogeologica per temporali e criticità idraulica sui bacini costieri sud del Lazio. Emessa inoltre allerta per vento gialla su tutte le zone di allerta. La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha diramato l’allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda, che per ogni emergenza la popolazione potrà fare riferimento alle strutture comunali di Protezione civile alle quali la Sala Operativa Regionale garantirà costante supporto.  

TOSCANA – La Sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per pioggia e temporali forti in Toscana, con rischio idrogeologico e idraulico del reticolo minore, che interesserà dalle ore 18 di oggi, venerdì 25 novembre, fino alle 6 del mattino di domani, sabato 26 novembre, la costa centro-meridionale e l’arcipelago. Per l’intera giornata di sabato 26 novembre, inoltre, è stato emesso un codice giallo per forte vento da nord-est che interesserà tutta l’area centro-meridionale della Toscana. Ulteriori dettagli e consigli sui comportamenti da adottare, a seconda del rischio, si trovano all’interno della sezione Allerta meteo del sito della Regione Toscana, accessibile dall’indirizzo www.regione.toscana.it/allertameteo. 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.