Cronaca
Commenta

A Casale Cremasco Vidolasco
la “Festa della saggezza”

Più di cento ultrasessantacinquenni hanno partecipato alla Festa della saggezza organizzata dal comune di Casale Cremasco Vidolasco nel ristorante Tiraboschi di Sergnano.

Dopo la messa celebrata dal parroco don Giambattista Scura nella chiesa di Casale, i partecipanti si sono trasferiti al ristorante con mezzi propri o con quelli messi a disposizione dal comune che ha effettuato un servizio di navetta.

La festa è stata un successo e si è svolta secondo un copione collaudato da anni. Pranzo, taglio della torta, tombola, ballo.

Il sindaco Antonio Grassi ha ringraziato i partecipanti che hanno accolto l’invito del comune e ha sollecitato i saggi a dialogare con i giovani. È grazie a questo scambio, ha sottolineato il sindaco, che cresce la comunità.

A testimonianza di questo scambio alcuni ragazzi dell’oratorio hanno partecipato alla tombola e collaborato nel distribuire le cartelle della tombola e a consegnare i premi.

La torta, come tutti gli anni donata dalla società Galbani, è stata simbolicamente tagliata da Angelo Regazzetti, il più saggio dei presenti, nato e da sempre residente nel comune. L’appuntamento è stato rallegrato da Massimo Merini che ha cantato brani popolari.

Un grazie particolare il sindaco lo ha rivolto all’assessore ai servizi sociali Antonio Rovida, che ha organizzato l’evento, e ai consiglieri comunali che hanno collaborato con lui.

© Riproduzione riservata
Commenti