Cronaca
Commenta

Borseggiano una donna alla Bennet
di Bagnolo: denunciate tre donne

I Carabinieri della Stazione di Bagnolo Cremasco hanno denunciato per furto con destrezza, ricettazione e utilizzo indebito di carte di pagamento tre cittadine straniere di 39, 42 e 21 anni, senza fissa dimora e con precedenti di polizia specifici per reati della stessa indole, per avere rubato, il 31 luglio scorso, un portafoglio all’interno di un negozio del centro commerciale “Bennet” di Bagnolo Cremasco. Due di loro erano state denunciate i giorni scorsi per un fatto analogo avvenuto sempre al Bennet il 13 luglio precedente.

I militari della Stazione il giorno del furto avevano ricevuto la denuncia di una donna residente in zona che ha riferito che era entrata in un negozio e aveva regolarmente pagato, poi è entrata in un altro negozio del centro commerciale Bennet e quando è giunta alle casse si è accorta che dallo zainetto che aveva sulle spalle era stato rubato il suo portafoglio contenente soldi, documenti, bancomat e carte di credito.

Inoltre, ha riferito che chi aveva preso il portafoglio aveva usato una sua carta di pagamento, tentando di effettuare dei prelievi presso un bancomat. Ma non era riuscito a digitare il pin corretto per tre volte e ha bloccato la carta. I militari del posto hanno quindi avviato le indagini e hanno ricostruito quanto accaduto quella mattina attraverso le immagini di videosorveglianza interna del negozio.

Le immagini registrate dalle telecamere hanno mostrato che le tre donne denunciate erano nel negozio e hanno scelto e seguito la vittima tra i banchi vendita, finché una di loro è riuscita a prendere il portafoglio dallo zaino della parte lesa. Quindi, la donna si è avvicinata alle complici e sono uscite dal negozio senza destare sospetti.
Poi si sono recate in un istituto di credito di Crema e con il bancomat della vittima hanno tentato di prelevare del denaro, ma hanno sbagliato il pin per tre volte e la carta è stata bloccata. Anche in questo caso sono state riprese dalle telecamere della banca. Le autrici del furto, avendo diversi precedenti di polizia per analoghi furti con destrezza commessi nelle province limitrofe e anche a Bagnolo Cremasco, erano già state identificate in passato e questo ha consentito di individuarle come le autrici dei fatti commessi il 31 luglio e di denunciarle all’Autorità Giudiziaria di Cremona.

© Riproduzione riservata
Commenti