Cronaca
Commenta

Codacons, phishing alert: scatta
l’allarme su false mail dall’INPS

Negli ultimi giorni si sono registrate diverse segnalazioni in rete relative a presunte e-mail trasmesse dall’INPS. Dietro la promessa di un rimborso economico o dietro la notifica di un mancato versamento di contributi, il mittente richiede un aggiornamento delle coordinate bancarie o un bonifico immediato per evitare sanzioni. Lo comunica l’Inps stesso in una nota. Si tratta di un tentativo di truffa online, con l’utilizzo del logo dell’Istituto e con un linguaggio volto a trarre in inganno il destinatario del messaggio.

Codacons: “Ecco il vademecum del Codacons per evitare di cadere vittima di questa e altre truffe, 5 consigli pratici che elenchiamo per distinguere comunicazioni genuine dai falsi. 1. non cliccare su eventuali collegamenti esterni contenuti in e-mail o sms presumibilmente trasmessi da Inps; 2. non scaricare file allegati in formato “.exe”; 3. verificare sempre il mittente della comunicazione; 4. consultare, sul sito dell’Istituto, il vademecum “Attenzione alle truffe”, periodicamente aggiornato con le ultime segnalazioni pervenute; 5. informare, in caso di ulteriori dubbi, il contact center (803.164 da fisso, 06.164.164 da cellulare) o i profili social ufficiali dell’Istituto per un’ulteriore verifica. Per informazioni sul tema, segnalazioni e per ricevere assistenza legale contattare lo Sportello S.O.S. Banche del Codacons all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com o al recapito 347.9619322”.

© Riproduzione riservata
Commenti