Cronaca
Commenta

Gradella: mercoledì
“Il borgo dei desideri”

Mercoledì torna a Gradella “Il borgo dei desideri”, iniziativa promossa dall’Associazione Borghi più Belli d’Italia, che dalle 19 porterà nel borgo pandinese espositori con dolci, creazioni e giocattoli, che animeranno la via Maggiore e dalle 21, l’evento clou, con la presenza della compagnia internazionale ArteMakìa: non solo una compagnia, ma un’idea, un obiettivo da raggiungere, ed un sogno, nato dalla creatività dell’artista e regista Milo Scotton. “Il borgo dei desideri” è l’appuntamento ideale per chi intende affidare un desiderio ad una stella cadente, magari proprio durante la notte di San Lorenzo, nella splendida cornice di uno dei Borghi più belli d’Italia: sono questi i presupposti anche per la comunità pandinese dell’evento che quest’anno giunge alla terza edizione.

Quanto ad ArteMakìa, dall’importante unione e collaborazione decennale con Olivia Ferraris, prendono forma una serie di produzioni di valenza nazionale ed internazionale, che ArteMakìa raccoglie, per proiettarsi in un progetto innovativo, non solo con l’entusiasmo delle idee e del talento, ma soprattutto con le competenze derivanti da una solida esperienza maturata nel campo dello spettacolo dal vivo. ArteMakìa porterà mercoledì a Gradella il suo progetto di ampio respiro, che valorizza il circo contemporaneo come impulso alla vita e alla speranza, perché la prestanza fisica degli artisti, può unirsi ad un umorismo che fa riflettere in modo più leggero e dona evasione pura. Lo spettacolo che sarà proposto mercoledì a Gradella, dal titolo “On The Road” è liberamente ispirato all’omonimo libro di Jack Kerouac, ideato da Milo Scotton, un invito a trovare il coraggio di partire, guardare il passato per evolversi e tornare a sperare.

Nello spettacolo di Gradella, come negli spettacoli di repertorio, lo spettatore trova il giusto equilibrio tra un’elegante poetica narrativa, ed una ricerca tecnica innovativa legata al movimento ed alle discipline circensi più classiche. In scena gli attrezzi vivono e raccontano storie ed emozioni e gli artisti non sono mai meri esecutori, ma interpreti di un vissuto capace di arrivare ad un pubblico di tutte le età. Non resta che vivere mercoledì, “Il borgo dei desideri” e “On The Road”, uno spettacolo di circo per tutta la famiglia, che vede la collaborazione di Fondazione Cariplo, comune di Pandino, Associazione Pianura da scoprire, ed il sostegno di regione Lombardia e ministero della cultura. Senza dimenticare prima di andare via, di lasciare nel “pozzo” il proprio desiderio, affidandolo alle stelle, partecipando anche all’estrazione di una smartbox.

i.g.

© Riproduzione riservata
Commenti