Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Elezioni 2022, accordo Pd-Si-Verdi. Letta: “Necessario per vincere”

(Adnkronos) – “Sono contento dell’accordo elettorale” con Europa Verde e Sinistra Italiana, “che è necessario perché la parte uninominale dell’attuale legge elettorale obbliga a fare accordi elettorali. La solitudine è penalizzante, non è un caso che la destra senza perdere nemmeno un minuto, ha fatto un’intesa che ha messo insieme tutte le anime della destra”. Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta, nella conferenza stampa congiunta con il portavoce di Europa Verde, Angelo Bonelli, e il segretario di si, Nicola Fratoianni, in corso al Nazareno.  

“Il perimetro che stiamo costruendo è complesso, io non mi nascondo dietro un dito, complesso perché – ha spiegato Letta – riteniamo che sia importante dire la verità agli italiani. Al contrario di quello che sta facendo la destra, senza fare differenze tra chi sta all’opposizione e chi sta nella maggioranza del governo Draghi. Per questo abbiamo centrato questo accordo elettorale sulla grande questione dell’emergenza democratica e di difesa della costituzione”.  

“Nei confronti del M5s – ha ribadito il leader Pd – abbiamo fatto una scelta di coerenza che ci siamo assunti la responsabilità di compiere ed è stata una scelta che abbiamo fatto fin dall’inizio, perché la scelta di far cadere il governo Draghi, sta portando delle conseguenze che si obbliga a prendere delle decisioni a difesa della nostra Costituzione”.  

Bonelli – “Sentiamo la responsabilità di salvaguardare la Costituzione, rispetto a una destra estrema che la vuole cambiare, guardando al presidenzialismo, alleata con Vox in Spagna, con Le Pen e con Afd in Germania, noi sentiamo forte senso di responsabilità”, ha affermato Angelo Bonelli, leader di Europa Verde, dopo l’accordo elettorale con il Pd. “La difesa della democrazia viene prima di tutto, non ci può esser lotta contro il cambiamento climatico se non facciamo prima una battaglia per la democrazia”, ha spiegato Bonelli. “Dobbiamo concentrare le nostre energie per battere la destra estrema, si apre una fase nuova”, ha scandito.  

Fratoianni – Quella con il Pd è una “intesa di cui sono molto fiero, dobbiamo combattere insieme, costruendo un’alleanza contro la destra estrema”, ha scandito dal canto suo il segretario di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni. “Ci presenteremo agli italiani con parole chiare, ciascuno con le proprie idee. Ci batteremo per evitare che l’estrema destra prenda il governo del paese, da chi vuole frammentare il Paese, accentuando le differenze, da chi ha applaudito l’affondamento del ddl Zan, con i blocchi navali, con il razzismo”, ha chiarito Fratoianni: “E’ l’estrema destra peggiore che non vogliamo prenda il potere nel Paese”. Quanto alla possibilità reale di governare insieme, “ogni giorno ha la sua pena – ha frenato Fratoianni – per ora è un accordo elettorale per battere la destra, mancano 50 giorni al voto, poi vedremo”.  

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.