Sport
Commenta

Mondiali 2006, il ricordo di Pezzotti
l'offanenghese vice di Lippi

Si vede, dietro a Marcello Lippi, pochi istanti prima che Fabio Grosso calci alle spalle di Barthez il rigore più importante della storia recente della Nazionale Italiana. Lui, con la tuta bianca dell’Italia, è Narciso Pezzotti, ha compiuto venerdì 80 anni, è di Offanengo anche se da diversi anni vive in Liguria e ha vissuto una carriera da vice allenatore
GUARDA L'INTERVISTA INTEGRALE

Si vede, dietro a Marcello Lippi, pochi istanti prima che Fabio Grosso calci alle spalle di Barthez il rigore più importante della storia recente della Nazionale Italiana. Lui, con la tuta bianca dell’Italia, è Narciso Pezzotti, ha compiuto venerdì 80 anni, è di Offanengo anche se da diversi anni vive in Liguria e ha vissuto una carriera da vice allenatore.

Con Boskov nella Sampdoria che vinse lo Scudetto e una Coppa Coppe (sfiorando una Coppa dei Campioni), poi con Marcello Lippi, alla Juventus, in Nazionale e ancora in Cina. Noi abbiamo contattato Narciso Pezzotti, nel 16esimo anniversario esatto dall’ultimo Mondiale, vinto dall’Italia a Berlino sulla Francia il 9 luglio 2006.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti