Sport
Commenta

Triathlon Crema:
successo per il ‘Bernasconi’

Si è conclusa nel pomeriggio la seconda edizione del Trofeo Piero Bernasconi – Triathlon Sprint Città di Crema, evento patrocinato, oltre che dal comune di Crema, da Regione Lombardia, Provincia di Cremona, Coni e Panathlon Club Crema, che ha coinvolto 260 iscritti ed i territori di 3 comuni (Crema, Pianengo e Campagnola Cremasca), per circa due ore di intensa attività fisica, tra nuoto, presso la piscina comunale, i 20 km in bici, ed i 5 km finali di corsa. Monica Bernasconi che ha fortemente voluto la manifestazione, per ricordare e omaggiare il papà e lo spirito sportivo che l’ha sempre contraddistinto, prima delle premiazioni ha ringraziato tutti coloro che a vario titolo hanno collaborato, dalle amministrazioni comunali dei comuni interessati, con in testa il comune di Crema, presente con il sindaco Fabio Bergamaschi, alla Polizia Locale, la Croce Rossa, l’Associazione Nazionale Carabinieri

“Un evento complesso, che richiede anche alle Amministrazioni e ai cittadini, oltre che ai proponenti, uno sforzo organizzativo significativo, molta attenzione, qualche disagio. Ma credere in un obiettivo significa anche affrontare qualche sacrificio per raggiungerlo. E Crema crede nell’importanza dello sport. E si mette a servizio”, ha scritto il sindaco Bergamaschi in mattinata sul suo profilo social. Quanto ai risultati sportivi: Thomas Francesco Previtali del team Raschiani Triathlon, con il tempo di 57 minuti e 10 secondi si è imposto tra gli uomini, mentre Sara Sandrini della Venus Triathlon ha fatto altrettanto tra le donne, con un tempo poco sopra l’ora di gara. Tra i maschi, secondo posto per Nicolò Basso (Fiamme Oro), ex aequo con Elia Zenobi (Raschiani Triathlon), poi sempre per la Raschiani Triathlon, Edoardo Giuseppe Leone e Francesco Floriano Nicolardi. Il Triathlon Cremona ha invece piazzato Gloria Cisotto al secondo posto tra le donne, seguita da Simona Fiorini (Raschiani), Giulia Rinieri (Asd Sessantallora) e Mara Cisotto (Triathlon Cremona). Alle premiazioni, oltre al sindaco Bergamaschi ed al presidente Panathlon Crema, Massimiliano Aschedamini, ha preso parte anche Domenico Passuello, triatleta professionista impossibilitato per motivi fisici a partecipare alla gara. La giornata di sport si è conclusa con il premio speciale Emanuele Vetere assegnato quest’anno all’Associazione Stefano Cerullo.

Ilario Grazioso

© Riproduzione riservata
Commenti