Cronaca
Commenta

Lions Crema Host:
raccolta occhiali usati

Giunto a conclusione nei giorni scorsi presso la sede dell’Associazione Diabetici di Crema, il progetto legato alla “Raccolta occhiali usati” cui ha aderito anche il Lions Club Crema Host, alla presenza del presidente Riccardo Murabito, del tesoriere Pierfranco Campari e del dottore Franco Maestri, anima dell’Associazione Diabetici. Il programma Lions di raccolta e riciclo di occhiali da vista è stato adottato quale attività ufficiale di servizio del Lions Club International, nell’ottobre 1994, ma in realtà da oltre 70 anni i Lions sono impegnati nel riciclare occhiali da vista usati, al fine di consentirne un nuovo utilizzo. La raccolta degli occhiali usati è un’attività di servizio molto semplice, attraverso la quale si sensibilizza la popolazione che contribuisce donando ciò che non utilizza più, che può essere molto utile ad altre persone, il tutto senza spese aggiuntive.

L’idea di fondo è legata alla considerazione che tante persone che hanno patologie legate alla diminuzione della vista, dispongono di occhiali non più utilizzabili dai singoli per svariati motivi e depositati nei cassetti di casa, per questo motivo il Lions si attiva affinché questi occhiali inutilizzati, possano essere utilizzati da chi ne necessita: da qui il motto del Lions raccolta occhiali usati: “A te non servono più, ma possono aiutare qualcuno a riacquistare la vista”. Anche gli occhiali raccolti dal Lions Crema Host, saranno inviati in Piemonte, al punto di raccolta di Chivasso, sede del Centro italiano Lions per la raccolta di occhiali usati, con la volontà, da parte del club presieduto da Riccardo Murabito di proseguire l’iniziativa anche nel prossimo anno, al fine di sostenere chi ne ha bisogno. E nell’ambito delle sinergie con il territorio, quale partner di questa iniziativa saranno studiate forme di collaborazione con l’indirizzo di ottica attivo da qualche anno presso la sede dell’Istituto Sraffa di Crema.

i.g.

© Riproduzione riservata
Commenti