Politica
Commenta

Il possibile Consiglio comunale con
Bergamaschi o Borghetti sindaco

Neanche il tempo di chiudere i conteggi che è già ora di fare i calcoli sul prossimo possibile Consiglio comunale. Il prossimo 26 giugno ci sarà il ballottaggio tra Bergamaschi e Borghetti per scegliere il prossimo sindaco di Crema. Da chi sarebbe composto il Consiglio comunale nel caso di vittoria dell’uno o dell’altro? Ricordiamo che il Consiglio è composto da 24 membri (15 di maggioranza, 9 di minoranza).

Partiamo dall’eventuale vittoria di Bergamaschi. Considerando le preferenze espresse dai cittadini durante le elezioni di domenica, sarebbe il Partito Democratico a portare il maggior numero di consiglieri in Comune, in totale 7. I nomi più “caldi” sarebbero quelli di Cinzia Fontana, Gianluca Giossi, Jacopo Bassi, Eugenio Vailati, Enzo Benelli, Nancy Pederzani e Antonio Geraci.

La lista Crema Bene Comune invece ne aggiungerebbe ulteriori 4 che dovrebbero essere Attilio Galmozzi, Emanuela Nichetti, Walter Della Frera e Francesco Lopopolo. 2 consiglieri invece arriverebbero dalla lista CremaLab e sarebbero, verosimilmente, Giorgio Cardile e Paolo Nicardi. Per chiudere la maggioranza si aggiungerebbero Matteo Gramignoli di Crema al c’entro e Franco Bordo di Crema Aperta.

Passiamo invece allo scenario con Maurizio Borghetti sindaco di Crema. In questo caso sarebbero 6 i consiglieri comunali presi dalla Lista Borghetti Sindaco e dovrebbero essere Ilaria Chiodo, Giuseppe Torrisi, Emanuela Schiavini, Mimma Aiello, e due tra Maria Cristina Firetto, Gian Paolo Guerini e Mauro Tenca.

Fratelli d’Italia avrebbe diritto a portare 4 membri in consiglio, i più accreditati sono Paolo Enrico Patrini, Giovanni De Grazia, Lorenzo Perolini e Alberto Agosti. 3 sarebbero invece i consiglieri della Lega, sulla carta Andrea Bergamaschini, Silvia Guatterini e Andrea Piacentini. Chiuderebbe Forza Italia con 2 consiglieri: Laura Zanibelli e Gianmario Donida.

Simone Guarnaccia

© Riproduzione riservata
Commenti