Politica
Commenta

Ribaltone a Credera Rubbiano
Cerasola nuovo sindaco

Un testa a testa emozionante a Credera Rubbiano, una corsa voto su voto, ma alla fine a spuntarla sul sindaco uscente Matteo Guerini Rocco è stata Francesca Cerasola. La nuova sindaca, della lista “Obiettivo comune”, ha vinto le elezioni grazie ai suoi 460 voti contro i 425 di Matteo Guerini Rocco, 19 le schede nulle e 15 le bianche.
Una vittoria importante per il Comune, che elegge per la prima volta nella sua storia un sindaco donna.
Credera Rubbiano è stato il primo comune della provincia di Cremona per affluenza alle urne: il dato finale è stato di 66,07%, abbastanza in linea con i valori di cinque anni fa che erano stati del 68,67%.

Considerando che gli aventi diritto al voto erano 1391, i votanti sono stati in totale 919.
Grande rammarico per Matteo Guerini Rocco che, dopo 10 anni da sindaco a Credera Rubbiano, deve lasciare il ruolo per 35 voti, ma comunque ha già messo in chiaro che l’impegno come minoranza non verrà meno.

“Sono molto felice – afferma la neo sindaca – gli abitanti hanno capito che volevamo cambiare questo comune. Ringrazio la mia squadra, senza di loro non sarei qui oggi. Voglio festeggiare con loro, se lo sono meritati tantissimo. I punti di forza sono stati la pulizia delle persone, siamo sempre stati onesti, abbiamo ascoltato le richieste e vogliamo dare le risposte alle tante problematiche. La gente ha capito che abbiamo ascoltato”

Sulla bassa affluenza alle urne (nonostante a Credera vi sia stato il record in positivo in provincia): “La disaffezione c’è dovunque, la politica non ascolta più i cittadini. Votare è un diritto e un dovere”.

Accetta la sconfitta con amarezza Matteo Guerini Rocco: “Noi ci siamo impegnati, il gruppo era valido, purtroppo non è andata come volevamo. Ci impegneremo a fare la minoranza, mi dispiace più che altro per il gruppo che ci teneva tanto e anche per i progetti che non potremo portare a termine. In questi anni siamo riusciti a vincere tanti bandi, ad esempio per il recupero dello stabile ex Martinitt; poi volevamo finire e ultimare l’impianto di videosorveglianza e tante altre cose ancora. Peccato, sarà la nuova maggioranza a decidere che farne.

C’è stato un calo di affluenza anche qui, è un peccato, il voto è un diritto sacrosanto”.

Puntuale poco dopo le 14, è iniziato lo spoglio delle schede per le amministrative a Credera Rubbiano. Alle due sezioni elettorali del paese, sono presenti i due candidati sindaco, l’uscente Matteo Guerini Rocco (Lista Tradizione e futuro) e la sfidante Francesca Cerasola (Obiettivo Comune).

Ieri sera alle 23 aveva votato il 66,07% degli elettori, il miglior risultato della provincia di Cremona, dove votavano altri 3 comuni, e quasi allo stesso livello della precedente tornata, quando l’affluenza era stata del 68,67%.

Simone Guarnaccia – Giuliana Biagi

© Riproduzione riservata
Commenti