Politica
Commenta

M5S: “Con noi al governo
la velostazione sarebbe gratuita”

Il Movimento 5 stelle affronta la problematica della velostazione, struttura potenzialmente molto utile che però, complice il costo del servizio, ha funzionato davvero poco.

“Il 29 marzo 2021 venne discussa in Consiglio comunale una mozione del M5S Cremasco che chiedeva di rendere gratuita per tutti i cittadini Cremaschi la velostazione, da intendersi come ricovero riparato e sicuro del proprio mezzo a due ruote. Il costo a cui dovrebbe far fronte l’Amministrazione comunale per assicurare questo tipo di servizio gratuito per i cittadini è irrisorio rispetto alle centinaia di migliaia di euro di soldi pubblici che sono stati spesi inutilmente in tutti questi anni, a causa di scelte assolutamente irragionevoli”.

“Chiunque abbia frequentato la stazione si sarà accorto che la velostazione risulta veramente poco utilizzata dai Cremaschi, mentre all’esterno sono legate diverse biciclette ogni giorno. Parcheggiare la propria bicicletta in un luogo protetto e sicuro non è un di più, da dover pagare. Che incentivo all’utilizzo della bicicletta è far pagare 14 euro al mese o 52 euro all’anno a chi vuole parcheggiare il proprio mezzo a due ruote in un luogo protetto? Chiunque prenda il treno recandosi in stazione a Crema, anche per solo un giorno, ha diritto di parcheggiare gratuitamente la propria bicicletta nella velostazione”.

“Questo è il primo passo per favorire l’utilizzo delle biciclette. L’idea di realizzare tale struttura è stata buona, ma non averla resa gratuita, a disposizione dei Cremaschi, pur controllata e videosorvegliata, ha reso l’operazione un buco nell’acqua. Con noi al governo di Crema, la velostazione sarà gratuita per tutti i cittadini, favorendo realmente la mobilità sostenibile, anche dal punto di vista economico”.

© Riproduzione riservata
Commenti