Politica
Commenta

Bergamaschi: “Sviluppare il territorio
con attenzione alla sostenibilità”

Sviluppo del territorio, con un occhio di riguardo nei confronti della sostenibilità. Il candidato sindaco del centrosinistra Fabio Bergamaschi ha organizzato questa mattina, martedì 31 maggio, una conferenza nel piazzale antistante la stazione per parlare dei temi territorio, ambiente e mobilità.

Bergamaschi ha scelto la stazione come luogo simbolico di un impegno amministrativo che c’è stato negli scorsi anni e che deve essere rilanciato, una vera e propria esigenza concreta.

“Serve mettere attenzione per la rigenerazione urbana, anche per quelle aree di cui si parla meno. Possiamo spingere sugli incentivi.”

“Sulla mobilità dobbiamo interfacciarci con le politiche di sviluppo territoriale, serve visione integrata della mobilità extraurbana. Velocizzare gli scambi di stazione è fondamentale, il Comune tende a promuovere molto per la mobilità, soprattutto verso Milano. Necessaria l’implementazione dei servizi, ma mobilità vuol dire anche mobilità sostenibile, da non mettere in secondo piano. Bisogna implementare quello che già è stato messo in campo”.

“Il centrosinistra riterrà queste azioni qualificanti per lo sviluppo del territorio, ma tutto deve essere sostenibile”.

Per Bergamaschi ed i suoi sostenitori, la tutela ambientale rappresenta un valore fondamentale, soprattutto quando è legata alla mobilità.

Un’altra sfida interessante che vorrebbe affrontare il centrosinistra è quella relativa agli alberi. Tramite uno specifico piano comunale, basato su studi scientifici infatti, l’eventuale futura amministrazione, in caso di vittoria delle elezioni, vorrebbe dare grande spazio alla piantumazione.

“Crema non può cambiare le sorti del mondo, ma può fare la sua parte. L’obiettivo è quello di avere una città a emissioni zero e di tutelare al meglio l’ambiente avendo delle risposte dal punto di vista economico. Avere una Crema più pulita e sostenibile genererebbe benessere”.

Simone Guarnaccia

© Riproduzione riservata
Commenti