Cronaca
Commenta

Liti e aggressioni: chiusa la
discoteca “Magika” di Bagnolo

Era ormai già da qualche fine settimana che si continuavano a registrare all’interno del locale discoteca “Magika” di Bagnolo Cremasco, ma soprattutto nel parcheggio esterno, episodi di liti, aggressioni e lesioni tra avventori. Episodi che hanno indotto i carabinieri della Stazione di Bagnolo Cremasco, insieme ai colleghi del Nucleo Operativo della Compagnia di Crema, a predisporre la richiesta di chiusura dell’attività imprenditoriale da inviare alla Questura di Cremona per le valutazioni nel merito. Nei giorni scorsi la Questura, dopo aver visionato la documentazione, ha predisposto un decreto di sospensione dell’attività della discoteca per 7 giorni. Il provvedimento è stato notificato ieri al legale rappresentante della società che gestisce l’attività del locale pubblico. La discoteca resterà quindi chiusa fino alla giornata di giovedì 2 giugno. L’ultimo episodio di violenza risale allo scorso aprile: una rissa tra ragazzi che era finita in diretta sui social. Un 20enne a torso nudo era caduto a terra tramortito dopo essere stato colpito da un coetaneo. Attorno a lui, decine di giovani avevano ripreso la scena con lo smartphone senza intervenire.

© Riproduzione riservata
Commenti