Cronaca
Commenta

Giornata senza tabacco, le
iniziative in programma il 31 maggio

Nell’ambito della Giornata mondiale senza tabacco, che ricorre il 31 maggio, l’Ats della Val Padana ha chiesto la collaborazione delle Asst del proprio territorio, delle Lilt provinciali di Cremona e Mantova, degli Uffici Scolastici Territoriali di Cremona e Mantova e la disponibilità delle Scuole di ogni ordine e grado, per organizzare una serie di iniziative, eventi ed incontri, volti ad approfondire le conoscenze sulla dannosità del tabacco, oltre a sostenere e incoraggiare tutti i fumatori che desiderano smettere, stimolando la motivazione alla cura di sé.

Scopo è sensibilizzare la popolazione su questa tematica: sono più di 8 milioni le persone che muoiono ogni anno a causa delle gravi e numerose patologie croniche correlate al consumo di tabacco. In Italia, il consumo di prodotti del tabacco è tuttora la principale causa di mortalità prevenibile; si stima che siano attribuibili al fumo di tabacco oltre 93.000 morti (il 20,6% del totale di tutte le morti tra gli uomini e il 7,9% del totale di tutte le morti tra le donne). Per quanto riguarda i tumori, il tabacco è il fattore di rischio con maggiore impatto, al quale sono riconducibili almeno 43.000 decessi annui.

L’Ats della Val Padana ha quindi realizzato una brochure divulgativa che raccoglie tutti gli appuntamenti della settimana libera da tabacco (23 – 31 maggio) promossi dalle Asst. Ha inoltre organizzato due eventi online rivolti agli studenti delle scuole secondarie dal titolo “Be Smart, Don’t Start”. Quello previsto a Cremona si svolgerà dalle 11 alle 12.30 ed è rivolto alle Scuole Secondarie di Secondo Grado della provincia. Interverranno Laura Rubagotti, dirigente dell’Uosd Promozione della Salute e Sviluppo delle Reti di Ats della Val Padana, Elisabetta Ferrari, referente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Cremona, Roberto Poli, direttore del SerD dell’Asst di Cremona, Antonio Prete, direttore del SerD dell’Asst di Crema, Carla Fiorentino, presidente Lilt Cremona, Gloria Molinari, coordinatore attività setting scolastico – Uosd Promozione della Salute e Sviluppo delle Reti di Ats e la Consulta Provinciale degli studenti.

“L’ATS della Val Padana intende rinnovare con forza e determinazione lo sviluppo dei programmi per la promozione di stili di vita salutari e ambienti liberi dal fumo come contrasto delle malattie cronico-degenerative” dichiara Laura Rubagotti. “Il coordinamento di questi eventi pensati per la settimana libera dal tabacco, testimonia l’impegno dell’Ats nel promuovere la cultura della prevenzione”.

“Infine – conclude Rubagotti – martedì 31 maggio, presso la Direzione Generale delle sedi Ats di Mantova e Cremona saranno allestiti degli spazi verdi in cui saranno collocati alberi, simbolo della vita che respira, libera dal fumo”. Tale azione vuole rafforzare il messaggio dell’importanza degli stili di vita salutari in ogni fase della vita, collegandosi idealmente allo slogan: Il tabacco: una minaccia per il nostro ambiente, tema della campagna globale dell’Oms per la Giornata mondiale senza tabacco 2022.

© Riproduzione riservata
Commenti