Politica
Commenta

Borghetti svela i suoi 24: “Rendiamo
Crema una città più attrattiva”

Fare il bene di Crema, portare migliorie alla città per renderla più attrattiva tramite attività che coinvolgano tutte le fasce d’età. Questi sono solo alcuni dei temi toccati dal candidato sindaco Maurizio Borghetti in occasione della conferenza di presentazione della Lista Civica “Lista Borghetti Sindaco” che si è svolta ieri, 17 maggio, nei Giardini pubblici di Porta Serio.

“Devo fare i complimenti alla mia lista civica – esordisce il candidato del centrodestra – hanno superato tutte le difficoltà burocratiche e quindi finalmente possono prendere parte alle elezioni. Tutti si sono messi in gioco per questa competizione, per portarci alla guida della città. Vogliamo fare il bene di Crema, portare migliorie alla nostra città, renderla più attraente: servono attività per tutte le età. La nostra è una lista eterogenea, molto completa anche a livello di professioni che svolgono i candidati. Abbiamo anche rappresentanti che sono stati nelle forze dell’ordine che potranno darci molti aiuti e consigli. Per noi non sono importanti solo gli assessori, ma lo sono anche i consiglieri. Siamo tranquilli da quel punto di vista”.

E’ intervenuta poi Gloria Gaiotto della lista civica: “Il gruppo è composto da persone che tengono alla città, ognuno di noi ha caratteristiche specifiche. Vorrei far crescere Crema soprattutto sul turismo e commercio”.

Ha preso la parola poi Mauro Tenca: ”Ci siamo occupati di tutti i settori. Puntiamo tanto sul digitale e sulla cultura: ci sono tante opere solo parzialmente inventariate, vogliamo che i cremaschi abbiamo una cultura comune, si sentano proprietari dei beni. La biblioteca deve diventare centro di convegni, bisogna renderla viva”.

Successivamente è stato il turno della candidata della lista Emanuela Schiavini: “Sarebbe meraviglioso se Crema si concentrasse sul campo sanitario e sportivo, serve attenzione particolare allo sport ed ai più vulnerabili”.

Sul tema sicurezza il centrodestra punta forte su Giuseppe Torrisi: “Uno dei punti del nostro programma è la sicurezza a 360°. Analizzaremo ed attueremo un programma che riguarda i diversi campi della sicurezza: integrata urbana e partecipata. Vogliamo che la base di questa piramide(cittadini) sia sullo stesso livello delle istituzioni, coinvolgeremo svariate categorie. Un’idea è quella di inserire nel sito del comune di Crema un sistema in cui i cittadini potranno segnalare problemi sulla sicurezza”.

Ha chiuso la conferenza Ilaria Chiodo: “L’obiettivo della lista civica è quello di essere promotori attivi in tema di risoluzioni su tutti i temi. Affronteremo tutte le tematiche, nello specifico la riqualificazione urbana, i quartieri devono sentirsi vicini al centro. La nostra politica più di ascolto della cittadinanza.”

Di seguito i 24 nomi e le professioni della lista a sostegno di Borghetti: Ciro Ancorotti, avvocato; Brenda Lupo Pasinetti, medico chirurgo; Cesare Dastoli, impiegato; Emanuela Schiavini, capo reparto ospedaliero; Giuseppe Torrisi, ex commissario dei ruoli direttivi speciali oggi in pensione; Maria Cristina Firetto radiologa. Gloria Gaiotto, consulente aziendale; Mauro Tenca dipendente comunale; Nichetti Giovanna, impiegata bancaria; Valeria Stella Lucchi operatore socio sanitario; Gian Paolo Guerini, account manager; Ivano Ziglioli, operation manager; Scotti Massimiliano, imprenditore; Scotti Mirko, commerciante; Davide Cantoni, impiegato; Luca Simonetti, artigiano; Mimma Aiello, avvocato; Lucio Bertolotti autista di ambulanza; Ilaria Chiodo, ingegnere gestionale; Marina Valsecchi, executive assistant; Andrea Denti, Fisioterapista; Davide Bettinelli, project & partnership manager; Giacomo Ferri, team manager; Giulia Pagliari, cameriera.

Simone Guarnaccia

© Riproduzione riservata
Commenti