Politica
Commenta

Bergamaschini all'Ue: “Attenzione
al territorio e meno burocrazia”

In questi giorni alcuni ragazzi della Lega Giovani sono in visita presso la sede del Parlamento europeo di Strasburgo, con una delegazione di 40 giovani provenienti della Lombardia e 20 dal Piemonte, accompagnati dall’On. Luca Toccalini e ospiti
dell’europarlamentare Isabella Tovaglieri.

“Ringraziamo gli onorevoli Toccalini e Tovaglieri per questa preziosa opportunità e per portare sempre avanti le battaglie della Lega Giovani. Abbiamo voluto portare la nostra voce dei giovani lombardi in Europa – spiega Andrea Bergamaschini coordinatore della Lega Giovani Crema e candidato per il consiglio comunale per le prossime elezioni
amministrative del 12 Giugno – per far capire alle istituzioni europee che questa non è ancora l’Unione che vogliamo e che sono troppe le cose che non funzionano. I nostri giovani vorrebbero un’Europa con una visione più matura e meno soggetta a interessi di parte su temi importanti come l’ambiente e la sostenibilità. Vogliamo sì un’Europa attenta all’ambiente, ma non con scelte dissennate che la impoveriscano e mettano a repentaglio il futuro della nostra generazione. Per fare questo crediamo che sia fondamentale far fronte comune anche con le altre aree produttive d’Europa, come ad esempio i 4 motori. È necessario che le istanze dei territori dove la ricchezza viene prodotta, come la nostra Lombardia, vengano ascoltare e recepite. L’Unione Europea che vogliamo ha molta meno burocrazia e più politica, con istituzioni che siano realmente democratiche e non soggette a logiche di parte, troppo spesso legate agli interessi di pochi e a scapito del bene comune”.

© Riproduzione riservata
Commenti